02212018Headline:

1 febbraio, presentazione del libro di Enrico Acciai (leeds university): “Una città in fuga, I livornesi tra sfollamento, deportazione razziale e guerra civile (1943-1944)”

Mercoledì 1 febbraio, alle 17.00, presso la Villa del Presidente (Via Marradi 116) la presentazione del libro di Enrico Acciai (leeds university): “Una città in fuga, I livornesi tra sfollamento, deportazione razziale e guerra civile (1943-1944)”

31gennaio 2017 da Istoreco Livorno

Nel corso della seconda guerra mondiale, e in particolare nei mesi a cavallo tra il 1943 e il 1944, Livorno conobbe un vero e proprio esodo della sua popolazione civile.

A causa degli intensi bombardamenti alleati circa 90.000 cittadini labronici furono costretti a riversarsi nelle campagne, in un’area molto vasta che andava dalla provincia di Lucca a quella di Grosseto, passando da quella di Pisa. Lo sfollamento, che cominciò nella sua forma più radicale dopo i bombardamenti del maggio 1943, fu un fenomeno di massa, che andò a coinvolgere una parte sostanziale del territorio toscano.

L’Istituto Storico della Resistenza e della Società Contemporanea nella provincia di Livorno (Istoreco), ha promosso una ricerca sul tema, affidandola a Enrico Acciai, attualmente ricercatore presso la Leeds University. Il libro verrà presentato mercoledì 1º febbraio 2017 alle ore 17.00, presso la Villa del Presidente (Via Marradi 116), alla presenza dell’autore e con l’intervento della direttrice Istoreco Catia Sonetti. Per maggiori informazioni:

Istoreco Livorno, Complesso della Gherardesca, via G. Galilei 40 – 57122
Tel. 0586809219 E-mail: istoreco.livorno@gmail.com – Sito web: www.istorecolivorno.it
VN:F [1.9.22_1171]
Rating: +3 (from 3 votes)