04242017Headline:

24 marzo sciopero Fiom-Fim-Uilm, Ugl. Indotto Aferpi sempre più in sofferenza, interviene Nigro Sabrina sindacato Ugl

Venerdì 24 marzo, sciopero provinciale metalmeccanico con corteo, che dalle ore 9:30 partirà dal cavalcavia in largo Caduti sul lavoro fino a piazza Verdi, dove si concluderà con il comizio dei segretari nazionali: Fiom-Fim-Uilm, Ugl

22marzo 2017 da Ugl, Piombino

Stamani, anche in previsione di questo sciopero, alcune lavoratrici dell’indotto Aferpi hanno svolto un volantinaggio nelle vie della città di Piombino per denunciare le condizioni di sofferenza nel settore.

Il volantinaggio ha interessato anche le attività commerciali che, oltre mostrarsi disponibili e coinvolti per lo stato di crisi della città, hanno espresso la preoccupazione verso una condizione che non sembra trovare soluzione. Pertanto, in segno di solidarietà, molte attività abbasseranno la serranda. Dopo il volantinaggio si sono uniti agli altri lavoratori davanti al Municipio, dove era attivo un presidio (sempre dell’indotto). A portare solidarietà al presidio anche Lucia Gargiulo, Ciompi Cristina Rsa Ugl dell’azienda Serenissima e alcuni componenti del direttivo provinciale, tra cui: Cozzolino Raffaele e Claudio Lucchesi.

“Del dramma dell’indotto, afferma Nigro Sabrina (Ugl terziario toscana con delega segreteria metalmeccanica) ne parliamo dal 2015”

A  più riprese abbiamo chiesto un unico tavolo per discutere le problematiche dell’indotto. Purtroppo oggi non aver riunito le varie realtà in un’unica vertenza ha portato a piccoli drammi e a scomparse di varie realtà spesso nell’indifferenza. Dal canto nostro ad inizio mese abbiamo nuovamente affrontato il problema indotto pulizie e mense con il sindaco Giuliani che oramai conosce bene la realtà è che ha dato la massima disponibilità a trattare la questioni in ogni sede necessaria”.

“La richiesta principale è quella di tornare a lavorare perché, oggi sopravvivere di ammortizzatori non piace a nessuno, ma in attesa e nella speranza che ciò possa avvenire, per par condicio vogliamo ammortizzatori con la stessa durata dei colleghi metalmeccanici”.

“Oggi davanti al comune erano presenti anche alcune forze politiche ed è stato positivo vedere volti di persone riunite insieme, ognuno con la propria storia ed appartenenza per un obiettivo comune”.

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: +4 (from 4 votes)