09192018Headline:

PJ Harvey in concerto all’ObiHall di Firenze il prossimo 24 Ottobre!

“Quando scrivo una canzone visualizzo l’intera scena. Posso vedere i colori, dire l’ora del giorno, percepire lo stato d’animo, vedere il cambio di luce, le ombre in movimento, tutto è racchiuso in quella foto. Raccogliere informazioni da fonti secondarie era troppo lontano per comprendere appieno quello che stavo cercando di scrivere. Volevo annusare l’aria, sentire la terra e incontrare la gente dei paesi di cui ero affascinata”.

11 Ottobre 2016, da Le Nozze di Figaro

pj-harvey-by-maria-mochnacz-2015-4Polly Jean Harvey descrive così la genesi di “The Hope Six Demolition Project”, l’album al centro del nuovo tour che la porta lunedì 24 ottobre all’Obihall di Firenze (ore 21 – ingresso dalle ore 19 – biglietto posto unico 42 euro – prevendite  www.boxofficetoscana.it tel. 055 210804 – www.ticketone.it tel. 892 101).

Uscito lo scorso aprile, il disco trae ispirazione da una serie di viaggi di PJ Harvey in Kosovo, Afghanistan e Stati Uniti. Arriva dopo il successo di “Let England Shake” (vincitore del Mercury Prize nel 2011), ed è stato registrato alla Somerset House di Londra, in uno studio appositamente costruito per consentire al pubblico di osservare i musicisti all’opera.

“The hope six demolition project” è stato prodotto da Flood e John Parish e ha visto la partecipazione di Mick Harvey, fondatore dei Bad Seeds di Nick Cave.

Sul palco, insieme a PJ Harvey, ci saranno anche due musicisti italiani che hanno partecipato alla registrazione del disco: il polistrumentista Enrico Gabrielli (Calibro 35) e Alessandro “Asso” Stefana, alla chitarra, già al fianco di Mike Patton e Vinicio Capossela.

Icona rock e artista controcorrente, PJ Harvey ha dato stampe di recente la raccolta di poesie “The Hollow of The Hand”, ispirata sempre ai suoi viaggi tra Kosovo, Afghanistan e Washington Dc.

“Raccogliere informazioni di seconda mano sembrava troppo sconnesso da ciò di cui stavo provando a scrivere. Volevo annusare l’aria, sentire la terra e incontrare la gente dei luoghi da cui ero affascinata. Il mio amico Seamus Murphy ed io abbiamo deciso di creare un progetto insieme – io avrei raccolto parole, lui immagini, lasciando decidere al nostro istinto dove avremmo dovuto dirigerci”.

Lo scorso 6 ottobre PJ Harvey è stata ospite del noto festival londinese di letteratura National Poetry Day Live, dove ha letto alcuni testi tratti dalla raccolta.

Biglietti PJ Harvey (esclusi diritti di prevendita)
Biglietto posto unico: 42 euro
Prevendite
Punti prevendita Boxofficetoscana www.boxofficetoscana.it (tel. 055 210804)
Online su www.ticketone.it (tel. 892 101)Info
Obihall – Lungarno Aldo Moro angolo via Fabrizio De Andrè – Firenze
Info tel. 055.218647 – 055.6504112
www.lndf.itwww.dnaconcerti.com

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: +5 (from 5 votes)