07282017Headline:

“Addendum Aferpi” e il “Realismo Postmoderno”, ormai non parliamo d’altro

Uglm: “E’ come la leggenda del bicchiere mezzo pieno o mezzo vuoto”

2luglio 2017 2017 da Uglm, Piombino

Tutti conosciamo questa  immagine: un bicchiere riempito fino a metà apparirà all’ottimista mezzo pieno e al pessimista mezzo vuoto.  Mentre colui che vorrà farsi vedere forse più furbo dirà che è mezzo pieno e mezzo vuoto! Dal lato fisico, visto che noi non viviamo nel vuoto assoluto, il bicchiere sarà sempre completamente pieno; sarà infatti pieno per metà di liquido e per l’altra metà di aria. Anche un bicchiere senza neanche una goccia di liquido  sarà sempre e comunque completamente pieno, infatti sarà pieno di aria! Questo per dire che la prospettiva può essere diversa a seconda del punto di vista, cOme appunto per la vicenda Aferpi. Perché saranno i fatti che daranno ragione a chi vede l’incontro di ieri  positivo e/o chi lo vede negativo. Come Uglm prima di esprimere un giudizio preciso dobbiamo approfondire:

  • il testo integrale dell’addendum, il Bignami consegnatoci ieri non è sufficiente;
  • avere conferma anche dall’azienda stessa che dara’ l’anticipo della cigs (che ha di fatto preso il posto dei contratti di solidarietà);
  • aspettare ottobre quando appunto si dovrebbe, finalmente, passare ai fatti!
  • approfondire la partenza dei lavori di smantellamento e  quali saranno le ditte  visto che nel territorio sono presenti Aziende che potrebbero essere coinvolte e soprattutto impiegare quei lavoratori rimasti fuori  dell’indotto.

Comunque, se tutto è relativo speriamo che su questa vicenda non passi l’idea che il pessimista equivalga all’ottimista, magari definendolo realista.

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: +2 (from 2 votes)