12112018Headline:

Al Goldoni due serate di “Incessante” il nuovo spettacolo di Mayor Von Frinzius

Due ore di ‘incessante’ energia, un coinvolgimento totale di attori e pubblico in sala, un battito senza sosta del cuore che scandisce “I ritmi della vita”, ma anche il coraggio di parlare di disabilità senza ipocrisie e sudditanza al ‘polical correct’

26maggio 2018 da Donatella Nesti

E’ questo lo spettacolo delle due serate al teatro Goldoni della compagnia Mayor von Frinzus con il tutto esaurito. Per chi non sa chi è  la compagnia  “Mayor Von Frinzius” ricordiamo  che è il gruppo teatrale attivo sin dal 1997, un progetto artistico, non terapeutico, che mette in scena ragazzi down ed altre disabilità capace di attirare sempre più persone ad assistere ai propri spettacoli.

L’ideatore di questo incredibile successo è Lamberto Giannini insegnante di filosofia al Liceo Enriquez di Livorno che da anni cura il progetto con la collaborazione di uno staff sempre più esperto che ha reso la compagnia un laboratorio innovativo ed emozionante.

Ogni mattina ci svegliamo, ci alziamo dal letto, diamo inizio ad una nuova giornata… il cuore batte. C’è chi andrà a lavoro, chi a scuola, chi a godersi il dolce far niente… il cuore batte. Qualcuno si innamorerà, qualcuno avrà paura… il cuore batte. “Incessante, se credessi in un Dio” non vuole essere nient’altro che questo: ritmo.

Così, in un flusso continuo di corpi ed emozioni, gli oltre ottanta attori della Compagnia Mayor Von Frinzius si augurano di poter entrare a far parte del ritmo del cuore dei propri spettatori, farli staccare dalla propria routine così unica ed immodificabile per poter capire che, alla fine, stiamo tutti vivendo la stessa.

Bellissime le musiche dal rock più sfrenato alla nostalgia di Buscaglione e Battisti con piccole perle filosofiche che rimandano a Sartre’ l’uomo è gettato nel mondo’ al Platone del  il mito di Er  nella Repubblica che parla della pianura delle anime gestite da Lachesi ,Cloto, Atropo,  il bene  e il male con ironici simboli nazisti ed americani.  “Così la dimensione artistica si traduce in libertà di azione e di emozione, senza eccessivi condizionamenti” dichiara il regista Lamberto Giannini, che considera i suoi spettacoli come la “scaletta di un concerto pop”, in cui ogni scena è sconnessa dalle altre come in una dimensione onirica o di pura follia.

Il 2017 ha visto la Mayor Von Frinzius impegnata non solo nella preparazione del nuovo spettacolo, ma anche nei festeggiamenti per il suo ventesimo anniversario. Sono stati realizzati un libro ed un documentario sulla storia della Compagnia, con interviste agli attori e scene tratte dai vari spettacoli. Gli spettacoli prodotti dalla Mayor Von Frinzius più volte si sono aggiudicati premi di valenza nazionale: ad Alba nel 2015, con lo spettacolo “Ossessione”; a Trani, nel 2016, al festival “Il Giullare” di Trani con “Resistenti”.

Lo spettacolo è diretto da Lamberto Giannini, Aurora Fontanelli, Cecilia Daniselli, Rachele Casali e Giuditta Novelli. “Incessante”, prodotto da Compagnia Mayor Von Frinzius, Fondazione Teatro Goldoni e Associazione Haccompagnami, è il primo frutto della nuova e stimolante collaborazione con la Banca di Credito Cooperativo di Castagneto Carducci, che da quest’anno è diventata il main sponsor della Compagnia. Lo spettacolo è stato realizzato anche grazie alla collaborazione di Charity Stars, Porto 2000, Asa, Rotary Club Castiglioncello e Colline Pisano-Livornesi, Terminal Darsena Toscana, CTT Nord, Ekos, Commissione Handicap Caritas Livorno e Regione Toscana.

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: +3 (from 3 votes)