10222018Headline:

Bottini dell’Olio a Livorno, aperto il nuovo polo bibliotecario

La grande Biblioteca Comunale dei Bottini dell’Olio, nel cuore de La Venezia, è aperta al pubblico.

20dicembre 2017 da Comune di Livorno

Il nuovo spazio aggregativo rimane  aperto tutti i giorni, da gennaio anche la domenica. Postazioni internet, isole multimediali, spazi espositivi, 140 posti seduta. La struttura è in funzione con orario continuato di 11 ore giornaliere. Sarà aperta infatti dal lunedì al sabato dalle ore 8.30 alle 19.30 , mentre la domenica, a partire dal mese di gennaio,  rimarrà aperta dalle ore 10 alle 19 con l’utilizzo delle sole sale di lettura. Si ricorda che la Biblioteca collocata al primo piano dei Bottini dell’Olio offre spazi ampissimi: oltre 2000 mq, suddivisi in due saloni uniti da un corridoio di collegamento.

  • Il primo ambiente, di circa 960 mq, è stato pensato come spazio aperto che inviti le persone ad accedere alla biblioteca e ai servizi di lettura; in pratica un luogo di primo livello di accesso in cui l’utenza è libera di muoversi e di consultare la dotazione libraria. Qui trovano spazio le postazioni dei bibliotecari che svolgono servizi di accoglienza e reference, zone lettura informali, 8 postazioni internet a disposizione dell’utenza, collezioni librarie a scaffale aperto, isole multimediali in cui è possibile sia l’ascolto che la visione di CD musicali e video, oltre alla lettura di e-book  e di quotidiani e riviste. Gli elementi di arredo arricchiscono e valorizzano  ulteriormente gli spazi a disposizione  con sedute informali tipo divani e pouf ma anche poltrone sistemate attorno a tavoli bassi.
  • Dietro la spazio reference, una sezione del salone è dedicata alle esposizioni temporanee. Qui trovano spazio teche e pannelli del tipo componibile a moduli, facilmente manovrabili, su cui sono affisse le opere di volta in volta proposte.
  • La Biblioteca è dotata inoltre di una sala conferenze per presentazione di libri, seminari e corsi della capienza di circa 45 posti.
  • L’ambiente di passaggio dal primo al secondo salone  è anch’esso allestito con divani, poltrone e tavolini bassi per ottenere un ambiente di relax e conversazione, separato dagli altri ambienti di studio e consultazione.
  • Il secondo salone, infatti, di circa 1030 mq, presenta aree più raccolte, maggiormente idonee a chi ha necessità di concentrazione per lo studio.
  • La Biblioteca nel suo complesso accoglie zone di lettura per un totale di 140 posti e 1900 metri lineari di volumi pubblicati a partire a partire dal 2000 ( quindi si tratta della sezione corrente della Biblioteca Labronica) sistemati su scaffali a vista.

La Biblioteca sarà chiusa il 24 (domenica),25, 26 e 31 dicembre (domenica).

In questi giorni festivi lo spazio accoglie la mostra Ars in Fabula, una collettiva di giovani artisti che nel corso degli anni hanno esposto alla Biblioteca Labronica (Domenico Aquilino, Francesco Baronti, Luca Bellandi, Enrico Bertelli, Diego Bisso, Paolo Ciriello, Foschini Jacomelli, Valerio Michelucci, Stefano Pilato, Valentina Restivo, Riccardo Ruperti  e Isabella Staino).

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0 (from 0 votes)