04192019Headline:

Capodanno all’insegna dell’allegria quello proposto dal Teatro Verdi di Pisa per il 31 dicembre

Un programma scoppiettante tra danza, acrobazia, illusionismo ed all’insegna dell’inventiva, della leggiadria, del talento e, infine, della sorpresa. 

12dicembre 2018 di Beatrice Bardelli, Pisa

Uno spettacolo giocoso e magico e, soprattutto, adatto a tutte le età, creato dall’Evolution Dance Theatre, per la prima volta a Pisa, con il suo “Night garden”: 

Nella foto:
da sinistra Silvano Patacca, Patrizia Paoletti Tangheroni, Franco Palladino

Prima dello show è previsto anche il cenone ai tavoli allestiti in Sala Titta Ruffo. Attenzione: posti limitati. A mezzanotte brindisi corale insieme alla compagnia. Stamani si è svolta al Teatro Verdi di Pisa la conferenza stampa di presentazione dell’evento di Capodanno alla presenza della neopresidente della Fondazione Teatro di Pisa, Patrizia Paoletti Tangheroni, del direttore artistico, Silvano Patacca, e del titolare del Foyer Café, Franco Palladino.

«Mi piace che il nostro Teatro saluti la fine del 2018 all’insegna di una creatività incantata e giocosa. Una vera e propria festa per le famiglie, rivolta a grandi e piccini, a prezzi popolari, che va ad arricchire il carnet di iniziative programmate dall’Amministrazione Comunale nelle vie del Centro Storico», ha esordito Patrizia Paoletti Tangheroni, presidente di fresca nomina della Fondazione Teatro di Pisa, «Un San Silvestro all’insegna dell’allegria, con uno spettacolo ricchissimo di fantasia, molto coinvolgente e  magico, dove la danza si mescola all’acrobazia, all’illusionismo, al sogno», ha spiegato a sua volta il direttore artistico Silvano Patacca. 

Lo spettacolo.

Danza, acrobazia, illusionismo… E ancora: inventiva, leggiadria, talento e sorpresa.  È questa la cifra della compagnia Evolution Dance Theatre  che  lunedì 31 dicembre sarà al Verdi, protagonista della serata di San Silvestro con il suo spettacolo cult,  “Night garden”, firmato dal suo fondatore, il coreografo americano Anthony Heinl, artista che nella sua ricca carriera ha ballato per Paul Taylor, David Parsons e Martha Graham, e che ha fatto parte dei Momix del geniale Moses Pendleton.  Uno spettacolo di pura evasione che, unendo l’arte, la danza e le doti acrobatiche dei ballerini alla magia delle ambientazioni tratte dal fantastico mondo della natura notturna, incanterà il pubblico. Davanti agli occhi degli spettatori, infatti, si materializzerà una notte particolare, dove bizzarre creature luccicanti ci condurranno in luoghi magici, ricchi di creature fatate. Uno scenario onirico dove il confine fra realtà e finzione si fa sfumato ed evanescente. Un sogno ad occhi aperti dalle tinte crepuscolari cui contribuiscono anche le tracce musicali che spaziano dai Massive Attack ai Radiohead, da Joni Mitchell ai Darkside.

La serata.

Ha inizio alle ore 22. 15. A mezzanotte è previsto il brindisi al nuovo anno insieme alla compagnia. Il biglietto (posto unico numerato) costa 25 euro mentre ai bambini sotto i 12 anni d’età verrà dato il biglietto omaggio.

Il cenone.

Prima dello spettacolo, ci sarà il cenone (posti limitati) curato dal Foyer Café, ai tavoli elegantemente imbanditi in Sala “Titta Ruffo”. Il menù prevede in apertura pudding alle verdure con polpo piastrato e scampone al guazzetto, quindi crespelle mediterranee al branzino, pomodori secchi e burratina, seguite da filetto di salmone selvaggio al cartoccio di erbette aromatiche, mirtilli rossi e patate sauté; per concludere,  gateaux di cioccolato dark con crema di lamponi freschi e panna. Il costo del cenone, bevande incluse, è di 65 euro a persona. Come ha spiegato il titolare, Franco Palladino,  in caso di allergie al pesce c’è la possibilità di un menù alternativo. Biglietti e coupon per il cenone sono in vendita al Botteghino del Teatro Verdi.

Per maggiori informazioni 050 941 111 e www.teatrodipisa.pi.it; per maggiori informazioni sul cenone, e per segnalare eventuali allergie: Foyer Café tel. 050 941 157.

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: +7 (from 7 votes)