09262017Headline:

Corso di cooperazione internazionale al L.E.M. Si conclude con proiezione di “Before the Flood”. Il 27 febbraio, teatro Quattro Mori

Il dott. Frontini, curatore del corso, pronto per nuovi progetti di sostegno agli ospedali pediatrici africani

24febbraio 2017 da Comune di Livorno

Si concludono, lunedì 27 febbraio, i corsi di cooperazione internazionale per studenti delle scuole medie e superiori di Livorno e provincia del progetto “Manuale per salvare un pianeta”, organizzati dalla Fondazione L.E.M. (Livorno Euro Mediterranea), in collaborazione con il Comune di Livorno e con l’Ufficio Scolastico Provinciale di Livorno. L’appuntamento è per le ore 9:00 al cinema teatro Quattro Mori, messo a disposizione gratuitamente dal Circolo dei Portuali.

Sarà proiettato il film-documentario Before the Flood, con Leonardo Di Caprio, attore molto attento ai temi del riscaldamento globale (ne ha fatto il fulcro del discorso di ringraziamento per l’Oscar). Realizzato in tre anni dal regista premio Oscar Fisher Stevens in collaborazione con il National Geographic, “Punto di Non Ritorno” segue Di Caprio nel suo viaggio lungo i cinque continenti fino al Circolo Polare Artico, per descrivere l’impatto devastante del cambiamento climatico e illustrare ciò che individui e comunità possono fare per prevenire una fine catastrofica della vita sul pianeta.

Il dottor Frontini, uno stimato pediatra adesso in pensione, medico cooperante e consulente dell’Organizzazione Mondiale della Sanità e dell’Unicef, anche quest’anno ha curato i corsi al LEM, coinvolgendo 250 studenti. Cerca di trasmettere ai ragazzi la sua esperienza e la sua passione, che lo hanno portato sin da giovane ad operare in tanti paesi del terzo mondo, e che lo spingono a continuare ad aiutare i bambini di tutto il mondo.

“Prossimamente – dice Frontini – sarò in Malawi per lavorare all’ospedale missionario di Balaka (Comfort Clinic Community Hospital) per un programma di salute materno-infantile, a maggio andrò in Ghana per l’ospedale pediatrico di Asokwa a Kumasi, che avevo aiutato ad aprire qualche anno fa e adesso si deve ingrandire; nei prossimi mesi getteremo anche la prima pietra dell’ospedale materno-infantile di Atiak, una zona remota dell’Uganda al confine con il Sud Sudan, che vogliamo costruire e sostenere con i fondi che siamo riusciti a raccogliere”.

La proiezione è gratuita e aperta a tutta la cittadinanza

Alla proiezione saranno presenti gli studenti delle scuole medie Micali, Pazzini, Bartolena e degli istituti Buontalenti, Cappellini, Orlando, Colombo, Alberghiero Mattei di Rosignano. Presenti anche la vicesindaco Stella Sorgente e la dirigente dell’Ufficio Scolastico Regionale per Livorno, Anna Pezzati, oltre a Enrico Frontini, stimato pediatra adesso in pensione, medico cooperante e consulente dell’Organizzazione Mondiale della Sanità e dell’Unicef, che anche quest’anno ha curato i corsi al LEM, coinvolgendo 250 studenti.

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: +3 (from 3 votes)