06282017Headline:

Domenica 9 aprile 2017 la 34° edizione di VIVICITTÀ. A Firenze e anche Livorno

La manifestazione podistica internazionale organizzata dalla UISP si svolgerà a Livorno in contemporanea con altre 40 città italiane, 17 nel mondo e 24 istituti penitenziari

1aprile 2017 da Comune di Livorno

VIVICITTÀ Livorno riparte dagli oltre 600 iscritti dell’edizione 2016 e la novità di quest’anno è il suggestivo passaggio in Fortezza Vecchia durante i 12 km. del percorso. 

Tokyo, Budapest, Tripoli, Torino, Firenze e anche Livorno. Sono 58 nel mondo le città interessate dall’edizione 2017 di VIVICITTÀ, la numero 34 a partire da quel 1983 in cui tutto cominciò. In più ci sono anche 24 istituti penitenziari in cui si disputerà la manifestazione podistica internazionale promossa dalla UISP. Per tutti i luoghi la data è la stessa: domenica 9 aprile. A Livorno, l’appuntamento è per le 9.30 del mattino al Campo Scuola, in via dei Pensieri 31, punto di partenza e arrivo della storica corsa che, in città, è organizzata dal Comitato UISP delle Terre Etrusco-Labroniche. La gara sarà valida come prima tappa del Trofeo podistico livornese e del Criterium podistico toscano. Ci saranno un percorso competitivo e uno non competitivo, per dare modo a tutti di partecipare. Livorno, infatti, aderisce al Vivicittà in due classi distinte: Competitiva su 12 chilometri e Passeggiata ludico-motoria con tragitto più breve.

Sarà davvero un tuffo nel cuore della città l’edizione 2017, poiché grazie alla collaborazione dell’Autorità Portuale di Livorno, il percorso della gara offrirà un suggestivo passaggio all’interno della Fortezza Vecchia, fortificazione che costituisce uno degli scorci più caratteristici della città, spesso teatro di eventi culturali e non solo. Dopo averne percorso gli storici meandri, si attraverserà il nuovo pontile di legno per tornare sul tracciato originale al cospetto dei 4 Mori, altro simbolo labronico. 

I percorsi:

  • Il tragitto non competitivo comincerà da via Allende per poi, dopo aver attraversato il quartiere La Rosa, sfociare sul lungomare livornese per un breve tratto, prima di fare rientro in zona Stadio e concludersi al Campo Scuola.
  • La gara competitiva di 12 km., invece, partirà sempre da via Allende, ma a un certo punto si dividerà dal percorso non competitivo per lanciarsi nel centro di Livorno, attraversando il viale della Libertà, via Marradi e poi a salire fino a piazza Cavour, piazza Grande, Palazzo comunale, quartiere Venezia. A quel punto si verificherà il passaggio dentro la Fortezza Vecchia, come giro di boa di una corsa che poi riprenderà il lungomare in direzione sud fino all’altezza di Villa Letizia, rientrando quindi in via dei Pensieri fino al traguardo presso il Campo Scuola.

Iscrizioni:

Sono già aperte le pre-iscrizioni (al costo di 5 euro + 5 di cauzione chip) che possono essere effettuate on-line, entro le 24 di venerdì 7 aprile, al seguente indirizzo: www.mysdam.net/store/data-entry_36393.do. In alternativa, sarà possibile recarsi presso il Campo Scuola di Livorno (via dei Pensieri 31) nei giorni di giovedì 6 e venerdì 7 dalle 17.00 alle 19.00.

Saranno, comunque, accettate le iscrizioni anche il giorno della gara fino a 30 minuti prima della partenza al costo di 8 euro + 5 euro di cauzione chip.

VIVICITTÀ tra Solidarietà ed Ecologia

  • Verso una manifestazione a impatto zero. Il Vademecum della Uisp per una organizzazione sostenibile delle manifestazioni sportive è un documento con la cui applicazione si punta a rendere anche VIVCITTÀ un evento sempre più attento al rispetto e alla tutela dell’ambiente. Come? Attraverso una serie di strumenti: recupero e differenziazione dei rifiuti; sostegno all’uso del mezzo pubblico e della bici per raggiungere il luogo della manifestazione; superamento dell’uso dell’acqua minerale in bottiglia; uso di materiali a ridotto impatto ambientale; risparmio energetico.
  • Vivicittà aiuta i bambini che fuggono dalla guerra in Siria. In collaborazione con la fondazione Terre des Hommes, da sempre impegnata nella difesa dei bambini, la UISP si pone l’obiettivo di realizzare un campo sportivo a Qasr, nel nord ella valle del Bekaa, vicino al confine siriano, con annessa fornitura di materiali sportivi per la pratica di calcio, basket e volley. Inoltre, referenti Uisp realizzeranno un corso di formazione per operatori locali e di Terre des Hommes che lavorano nel nord della Bekaa.Tutto per provare a rispondere alle esigenze e alla voglia di svago dei più giovani abitanti del piccolo paese di Qasr.

 

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: +3 (from 3 votes)