09232018Headline:

E’ quasi l’ora del CETA! Il 21 gennaio è la giornata europea di azione contro il CETA

20gennauio 2017 da Daniel Fehér, Matthew Read e Stephanie Roth, Stop TTIP

Care amiche, cari amici,

Un buon anno a tutti. Speriamo di trovarvi ben riposati e con spirito combattivo. Nei prossimi giorni avremo bisogno di tutte le vostre energie e di tutto il vostro sostegno, in vista del voto finale al Parlamento Europeo sul CETA, l’accordo commerciale tra l’UE e il Canada, voto attualmente previsto per il 15° febbraio 2017.

E’ quasi l’ora del CETA – quindi è il momento di concentrare tutti gli sforzi e di mettere i nostri rappresentanti sotto pressione perché si decidano a votare contro questo accordo infame. Prendetevi quel poco di tempo necessario per parlare ad amici e parenti e incoraggiateli a contattare i loro rappresentanti al parlamento europeo (MEPs).

 Fate il CETA CHECK!

È semplice: fra meno di 30 giorni, ogni singolo MEP dovrà esprimersi sul CETA, o con il pollice a favore, o con il pollice verso, oppure astenendosi al voto in seduta plenaria. Avete il diritto di sapere come voteranno – perché è così che funziona la democrazia, vero? Fate uso del CETA CHECK per verificare se il vostro MEP si è già espresso per il voto contro il CETA, e se lei/lui non lo ha ancora fatto, contattateli e chiedete una risposta!

Se preferite farlo offline, potete inviare a loro le nostre cartoline postali CETA CHECK. In ogni caso, non mancate di far loro sapere il vostro pensiero in merito!

Di tutti i canali di comunicazione, la chiamata telefonica diretta ai MEP è il metodo più potente. Non c’è niente che si possa paragonare all’efficacia di una telefonata. Potete trovare tutti i contatti telefonici dei MEP, insieme agli spunti utili per una conversazione e notizie in merito, sulla pagina web del CETA CHECK! Potete trovare tutti i contatti telefonici dei MEP, insieme agli spunti utili per una conversazione e notizie in merito, sulla pagina web del CETA CHECK! Il silenzio è il nostro nemico.

Mentre voi manderete email e fax, e mentre chiamerete i vostri MEP, i vicini di tutta la UE faranno altrettanto. Insieme sarete una potenza che non potrà essere ignorata. Guardate a ciò che avete ottenuto finora: sei mesi fa, quasi nessuno sapeva dell’esistenza del CETA. Da allora, decine di migliaia di cittadini hanno portato in strada le loro preoccupazioni, in più di centomila hanno contattato i loro MEP con il CETA CHECK, e l’opposizione sta crescendo di giorno in giorno, anche tra i membri del Parlamento Europeo e tra le Commissioni parlamentari.

Stiamo dimostrando di nuovo che il popolo è la forza più potente di cambiamento. Se uniremo le nostre voci, chi prende le decisioni ci darà ascolto. Per dimostrare quanto forti e uniti siamo, ci sarà una giornata d’azione in tutta Europa, il giorno 21 gennaio 2017! Unisciti a una manifestazione di protesta oppure organizzane una proprio all’ ufficio nazionale del tuo Parlamentare europeo.

Più grande è l’opposizione, più piccolo diventa il CETA.

Maggiori dettagli su www.stop-ttip.org

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: +4 (from 4 votes)