09232018Headline:

Frecce tricolori sul Litorale pisano, 140 mila presenze: un successo oltre le previsioni, criticità per parcheggi e traffico

frecce tricoloreIl vicesindaco Ghezzi rilancia: “Nel 2017 vorremmo ripetere ed allargare la giornata sul Litorale. Oltre alle Frecce tricolori ci piacerebbe la presenza di qualche pattuglia di un’altra nazione”

22settembre 2016 da Miranda Parrini

Si è svolta in Sala Regia la riunione con i soggetti dell’organizzazione dell’evento “Frecce Tricolori”, invitati dal vicesindaco Ghezzi a trarre un bilancio finale della giornata:

“Abbiamo scritto all’Aeroclub Pisa perché pensiamo che un rilancio della manifestazione sia possibile già il prossimo anno; magari con la presenza, oltre le Frecce Azzurre, di pattuglie acrobatiche di altre nazioni”

L’Aeroclub, presente alla riunione, ha detto che trasmetterà la richiesta al Comando dell’Aeronautica Militare. Per conoscere il risultato della richiesta è indispensabile aspettare marzo quando il calendario delle Frecce sarà definitivo. Il rappresentante degli imprenditori balneari ha elogiato la manifestazione, ammettendo che gli stessi operatori commerciali sono rimasti sorpresi delle proporzioni dell’afflusso di gente, superiore alle aspettative, per vedere lo spettacolo aereo:

“Dobbiamo crescere come categoria; troppi non hanno avuto fiducia negli organizzatori dell’evento. E fino alla vigilia l’organizzazione dell’accoglienza è stata debole”.

Ovviamente è stato affrontato il problema del traffico, dei parcheggi e dei problemi che si sono creati alla viabilità. Ma, l’osservazione del rappresentante dell’Aeronautica Militare è stata lapidale:

“Se al termine di una manifestazione come quella svoltasi sul Litorale Pisano non ci sono code o ingorghi, vuol dire che l’esibizione è stata un fiasco”.

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: +2 (from 2 votes)