12162017Headline:

Il cantautorato appassionato di Mannarino al Bolgheri Festival con il suo “Apriti Cielo Tour”. Il 23 agosto a Marina di Castagneto

Apriti Cielo Tour di Mannarino al Bolgheri Festival, per un  appuntamento del The Cage in collaborazione con Leg Management, in programma per mercoledì 23 agosto a Marina di Castagneto alle 21.30.

22agosto 2017 da Capo Verso

La prima volta del The Cage Theatre al Bolgheri Festival è un’entrata in grande stile con un album che ha visto la luce a inizio 2017, pieno di sonorità sudamericane, che portano gli echi dell’Africa, di Bahia, e dei Sud del mondo, in una mescolanza con le periferie umane ed esistenziali tanto care al nostro cantautore. Tra borgate e vini rossi densi di storie dolci e amare. L’Apriti Cielo Tour di Mannarino ha registrato in questi mesi ben 8 sold out, numeri che continuano a confermare il cantautore romano tra gli artisti più venduti dalle classifiche di Ticketone. “Apriti cielo”(Universal) è il titolo del quarto album di Mannarino, uscito il 13 gennaio e anticipato dai singoli “Apriti Cielo” e “Arca di Noè”. Apriti cielo è un disco intenso e controcorrente che racconta del viaggio di Mannarino in Sudamerica e cattura echi e sapori che varcano le frontiere, uniscono Roma e le borgate ai locali cubani, al vento caldo, al ritmo centrale, alla bossa nova, alle mani rugose dei fabbricatori di sigari. Storie raccontate con tocco vellutato in un disco che Mannarino ha definito “vitale” e ci travolge con un intreccio di parole e composizione avvolgente e inebriante, che cattura colori accesi, armonie gitane.

E allora “Apriti cielo e manda un po’ di sole su chi non c’ha nulla, su chi non ha ragione. Apriti cielo e manda un po’ di sole su chi cammina solo fra milioni di persone” canta Mannarino.

Il percorso del cantautore è ricco di numerose collaborazioni che spaziano nel mondo della musica e del teatro-canzone. Da Ascanio Celestini a  David Riondino a Don Pasta a Serena Dandini che porta Mannarino con sé, per tre stagioni consecutive, nella trasmissione televisiva di Rai 3 “Parla con me”, sono numerosi gli intrecci creativi che vanno a costruire la carriera di un’artista dalle molte voci.

  • Il 20 marzo 2009 con il primo album “Bar della rabbia”, pubblicato dalla Leave music e distribuito dalla Universal Music Mannarino vince il prestigioso Premio Giorgio Gaber a Viareggio ed è finalista della Targa Tenco 2009 nella categoria “Album emergenti – Opera prima”. Il suo primo tour americano lo porta all’Highline Ballroom di New York, all’Arts and Park Amphitheatre di Miami e al Leonardo Da Vinci Theatre di Montrèal.
  • Sono numerosi anche i riconoscimenti attribuiti a questo grande artista, come il Premio PIMI del MEI nel 2014 come “miglior artista indipendente dell’anno” per il grande successo di pubblico e critica dell’ultimo disco “Al monte”. 
  • È il 22 aprile 2015, invece, quando Amnesty International Italia annuncia l’assegnazione a Mannarino del Premio Amnesty International Italia 2015 per il brano “Scendi giù”, ritenuto da una giuria specializzata il “miglior testo sui diritti umani edito in Italia nel 2014”.

Il progetto dell’ “Apriti Cielo Tour” nasce da un’idea di Alessandro Mannarino, sviluppata e disegnata da Cromantica, Fabiana Zanardi ed Edoardo Patanè con il supporto di Lemonandpepper. Il progetto illuminotecnico è curato da Nicola Tallino, gli impianti audio, luci e proiezioni saranno forniti da Agora. Apriti cielo tour è una produzione Vivo Concerti. Biglietti in vendita online su TicketOne (www.ticketone.it) e in tutti i punti vendita autorizzati.

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: +3 (from 3 votes)