09212018Headline:

Il mondo ‘Pink’ dei Boris sabato 3 al Cage Theatre

È un’esclusiva per la Toscana. Sabato 3 dicembre (ore 22) la band giapponese di fama mondiale proporrà a Livorno i brani del suo album più importante, “Pink”. In apertura lo stoner rock dei Geeah.  Venerdì 2, invece, si balla con Matteino dj e OrtoCage – Orto Dance al The Cage

1 Dicembre 2016, dal Cage Theatre

borisHanno fatto il pienone al Bowery Ballroom di New York, un posto in cui passano nomi come Green Day, Muse, Wilco, Bon Iver e tanti altri dello star system mondiale. In estate, i Boris, hanno fatto uscire la ristampa del loro disco di maggior successo, “Pink”, e adesso sono in tour in Europa. L’unica tappa in Toscana è al The Cage Theatre di Livorno (in via del Vecchio Lazzeretto).

Venerdì 2/12 – È aperta la caccia al Golden Orto Ticket che regala due ingressi per il venerdì sera più dance di tutta Livorno. È OrtoCage – Orto Dance al The Cage. Dance, pop, elettronica e rock si mischiano nel set di Matteino dj, che partirà come sempre a ridosso della mezzanotte, per spingersi fino alle 4 del mattino. Ingresso a 5 euro entro l’una, 8 euro dopo.

SABATO 3 DICEMBRE (ore 22.00), il The Cage Theatre alza le mire e ospita un concerto di rango internazionale, accogliendo i Boris , gruppo giapponese di fama mondiale e attivo da oltre vent’anni, con una produzione di ben 26 dischi in studio. I Boris  sono un gruppo rock sperimentale formatosi a Tokyo nel 1992. Sono conosciuti per il loro stile che unisce e attraversa diversi generi musicali, tra i quali stoner, rock psichedelico, indie e ambient. Da 24 anni in attività, i Boris sono adesso in Europa, dopo una tournée che ha attraversato il nord America registrando sold out in posti come il Bowery Ballroom di New York. Nei primi giorni di dicembre passano dall’Italia per 4 date: l’unica in Toscana cade al The Cage Theatre; le altre sono a Milano, Roma e Bologna. Un’occasione speciale, pertanto, chiama il pubblico toscano al teatro di Villa Corridi (a Livorno), tanto per il tenore della band, quanto per l’eccezionalità di vederla all’opera nell’esecuzione del loro album più importante a livello planetario: “Pink ”, uscito nel 2006. E’ senza dubbio l’opera di punta nella produzione dei Boris: ha guadagnato il plauso globale della critica, entrando nella Top 10 degli album di Pitchfork del 2006. Quest’anno è stato ripubblicato in un’edizione Deluxe per commemorare il 10° anniversario dalla sua uscita. Il cofanetto 3xLP contiene 2 CD, tra cui un intero album di brani inediti registrati durante le sessioni di registrazione di “Pink”, tra il 2004 e il 2005. Intitolato “Forbidden Songs”, il bonus album raccoglie 9 brani dello stesso calibro iperattivo, accessibile e aggressivo del disco originale, ed è disponibile per la prima volta. “Pink” (Deluxe Edition) presenta anche l’artwork della versione originale giapponese, fatta dagli stessi membri della band. Nel 2006, “Pink” (decimo disco in studio dei Boris) ha rappresentato un importante passo avanti per la band giapponese, tale da farle guadagnare nuovi fan al di fuori della comunità metal underground; il brano “Farewell” è stato menzionato nel film  di Jim Jarmusch “The Limits of Control ”. L’album è stato valutato come il migliore del 2006 da molte riviste di rock mainstream e conferma la capacità dei Boris di esibire un sound più accessibile ed esplorare basi ambient e shoegaze, accanto al rumore e alla psichedelica. “Pink” è un disco che riesce in ciò che la maggior parte delle band non possono: cambiare rapidamente stile da canzone a canzone, pur mantenendo distintamente il proprio sound. Ed è quello che faranno i Boris al The Cage Theatre, regalando un set esplosivo, senza soluzioni di continuità, per dimostrare che il trio formato da Atsuo (voce e batteria), Wata (chitarra e voce) e Takeshi (voce, basso e chitarra) suona nello stesso strabiliante modo di un decennio fa. E guardando indietro al disco “Pink”, la loro vena di innovatori e sperimentatori attraverso le successive pubblicazioni è ancora più chiara.

In apertura ai Boris suoneranno i Geeah , band che viene dalla provincia pisana e fa stoner, quello sporco, sgangherato e polveroso che i membri della band ascoltano fin da ragazzini. Hanno all’attivo un Ep omonimo, una discreta attività live, e nel 2017 uscirà il loro primo disco.

L’ingresso al concerto di sabato 3 dicembre sarà di € 15 + d.p.. Info: 3928857139 (Cage Line) || info@thecagetheatre.it || www.thecagetheatre.it ||

Prevendite aperte su circuito Booking Show

– puoi acquistare i biglietti on line: www.bookingshow.it/BORIS-plays-PINK–Biglietti/88316– puoi acquistare i biglietti presso il punto vendita più vicino a casa tua http://www.bookingshow.it/servizi/vendita.asp
– puoi acquistare i biglietti, senza alcun costo di prevendita, presso la biglietteria del The Cage, aperta tutte le sere con eventi in programma. Vai su: www.thecagetheatre.it

A seguire il concerto, come sempre, My GenerationCage Night Party, ad ingresso libero.

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: +2 (from 2 votes)