01162018Headline:

Le imprese scoprono i vantaggi dell’sms marketing

“Stabilire una più stretta e diretta relazione con il consumatore, che possa portare alla fidelizzazione e, soprattutto, non sia ritenuta fastidiosa o addirittura nociva per l’immagine del brand. Non è un ‘miracolo’, ma un obiettivo concreto che le imprese possono raggiungere grazie a una strategia di comunicazione molto semplice, basata anche sull’utilizzo degli sms come mezzo di marketing.”

10 gennaio 2018 di Giovanni Langella

Uno strumento utile

Sono ormai sempre più numerosi gli esempi che arrivano in questo senso a livello globale, e anche l’Italia non è esclusa da questa dinamica: come racconta il successo di Sms Hosting, infatti, le aziende del nostro Paese apprezzano la possibilità di usufruire di un servizio di messaggi via Web con cui raggiungere in maniera veloce e soprattutto efficace non solo i propri clienti, ma anche potenziali nuovi consumatori.

I vantaggi dell’sms marketing

Nonostante la comparsa e la rapidissima diffusione di applicazioni di messaggistica istantanea come WhatsApp, i “messaggini” risultano ancora il canale più utilizzato per comunicare tra dispositivi mobili, soprattutto a fini imprenditoriali. La spiegazione è piuttosto semplice, se guardiamo ai numeri: Facebook, per fare un esempio concreto, ha all’incirca 2 miliardi di utenti mensili attivi a livello mondiale, che è un dato elevatissimo; eppure, le persone che possiedono un telefono cellulare sono oltre 4 miliardi, e solo in Cina ci sono un miliardo di utenti mobili che sono potenzialmente raggiungibili da un sms in ogni istante.

Un investimento vincente

Questo spiega come mai molte aziende stiano orientando in maniera differente i propri investimenti promozionali, concentrandosi sì sulle campagne online e sul mobile marketing, ma senza trascurare l’impatto positivi che deriva dai messaggi. Un altro fattore decisivo riguarda le risposte degli utenti alle comunicazione che arrivano attraverso questo sistema: secondo alcune ricerche, gli short messaging services hanno un tasso di apertura che raggiunge il 98 per cento entro i primi 15 minuti dalla ricezione. Al contrario, la percentuale massima di “click trough” che si riscontra su Facebook è dell’1,61 per cento.

Tasso di abbandono basso

Dalla Francia, poi, una recente ricerca ha rivelato che l’80,7% dei consumatori gradisce ricevere offerte via SMS, e il tasso di “abbandono” e di cancellazione immediata del contenuto è tra i più bassi nell’ambito del marketing: quello dei messaggi sul telefono va dallo 0,4 all’1,2 per cento, mentre le campagne via email arrivano fino al 10 per cento di eliminazioni.

Alta conversione

Insomma, questi piccoli spunti ci aiutano a comprendere che il cosiddetto SMS Marketing è vivo e dinamico, e che dovrebbe essere inserito (o quanto meno considerato) dalle aziende all’interno delle loro strategie di marketing digitale. Un altro vantaggio di questo strumento? Sempre secondo gli analisti, i clienti che acconsentono alla ricezione di messaggi e di informazioni sulla propria attività sono tendenzialmente meglio disposti alla “conversione” concreta, ovvero a effettuare un acquisto o disporre di uno dei servizi offerti dall’azienda.

Ampliare le strategie

Merito anche della velocità di questa tipologia di comunicazione, che raggiunge direttamente il destinatario diretto dell’informazione senza “vie traverse”: quando si invia il messaggio, si è certi che raggiungerà l’utente che possiede quella numerazione telefonica, che come detto nella maggior parte dei casi quanto meno leggerà il testo.

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: +1 (from 1 vote)