10192017Headline:

Livorno Music Awards ’17 al The Cage Theatre Livorno, sabato 20 maggio

Gli Oscar della musica rock livornese giungono alla 5°edizione: oltre 40 band in gara, 4 categorie e un Premio speciale alla Carriera per il tenore livornese Marco Voleri . Tra i tanti ospiti della serata, Loris Rispoli dell’associazione #iosono141. LMA ’17 apre le celebrazioni per i 20 anni di Ovosodo: il 20 maggio al The Cage suoneranno gli Snaporaz e i Pluto in formazione originale!

18maggio 2017 da  Capo Verso snc, Livorno

Edizione numero 5: chi lo avrebbe mai detto, nel 2013, quando partì l’avventura dei Livorno Music Awards? Eppure ci siamo, e ancora ci stupiamo per la vitalità della scena underground labronica, che ogni giorno ci racconta di dischi, video, concerti, tour, eventi e canzoni. Dalla provincia al capoluogo, ci sono gruppi che crescono e si fanno spazio ben oltre le colonne d’Ercole Labrone, esportando il proprio talento e la voglia di conoscere e farsi sentire. A tutte le band, quelle storiche e quelle più fresche, rendiamo tutti insieme omaggio con una serata di condivisione e riconoscimenti, mettendo da parte la competizione perché a vincere sia sempre la crescita e la ricchezza del movimento. Per tutto questo, e per molto altro ancora, sabato 20 maggio 2017 si svolgerà al The Cage Theatre la 5° edizione dei Livorno Music Awards, con appuntamento alle ore 22 e ingresso gratuito. Ci saranno concerti, premi, grandi ospiti, anniversari da celebrare e anche lo spazio per l’impegno sociale che la musica mette a sostegno di cause che lottano per giustizia e verità. Ingresso gratuito

Santacroce

Pluto

Frabolo

Tribù Vocale Patchworld

LMA è nato nel 2013 dalla collaborazione tra The Cage e Il Tirreno e da subito è stato un successo di partecipazione. Non si tratta di una competizione, ma di un evento volto a sottolineare, divulgare e sostenere la qualità dei prodotti usciti dalla scena musicale labronica. L’iniziativa si suddivide quest’anno in 5 categorie, ognuna delle quali individua il rispettivo vincitore. Al tenore livornese Marco Voleri sarà consegnato il Premio speciale alla Carriera 2017. Un riconoscimento particolare che, nelle edizioni passate, è passato per le mani di artisti quali Johnny Salani, Stefano Ilari, Bobo Rondelli e Federico Maria Sardelli. Queste, invece, le altre categorie: Best Album, Best Live Act, Best Video e Best Song. Le nomination sono decise da una giuria tecnica formata da musicisti, gestori di locali, produttori, giornalisti e critici musicali.

Ecco tutte le nomination. Best Album: Rupert, con il disco “Wandering” (2016); Alessio Franchini, “Tutto può cambiare in un attimo” (2017); Nico Sambo, “Ognisogno” (2016); Piccoli Animali Senza Espressione, “Sveglio fantasma” (2017); Nitro Junkies, “Not Everybody Likes Us” (2016); Sinedades, “Bakira” (2016). Best Live Act: Hanguitar Project, Siberia, Stefano Dentone & Antonio Ghezzani, Scarlet and Spooky Spiders, Biffers, Stella Burns. Best Video: “Lost” (Rupert, video di Ambra Lunardi); “Il regalo” (Alessio Franchini, video di Paolo e Marco Bruciati); “Pugile” (Stefano Dentone & Antonio Ghezzani, video di Lorenzo Aiello); “Aspettando la verità” (Mr. Nebbe feat. Miss Elena, video di Takko Production); “America Isterica” (Nico Sambo, video di Martino Chiti); “Gipsy” (Danien & Theø, video di Tommy Antonini).    

Fa eccezione la categoria Best Song, quest’anno organizzata in forma di contest a cui partecipano le seguenti 21 band: Malamanera, Nick Dry, Edoardo Borghini, Eclettica, Dendroica, Visionarya, Matteo Freschi, Netri e i Laredo, Major, Stato Brado, Cromosauri, Roberto Balestri, Sudestremo, Brücke, M.a.y.a., Shed of Noiz, Ginevra Perullo, Maua, Time’s Up, Wild Rush, Maf 14. Sul sito www.livornomusicawards.it, sezione Best Song 2017, si possono ascoltare le loro canzoni e ognuno può esprimere la propria preferenza. I gruppi più votati dalla giuria popolare e da quella tecnica vinceranno premi tutti da scoprire. La classifica finale e i vincitori verranno comunicati direttamente il 20 maggio al The Cage Theatre, dove saranno presenti anche Lorenzo Iuracà e lo staff di Garage Radio.

Sabato 20 maggio, il comico e attore Michele Crestacci sarà ancora una volta l’esplosivo presentatore, assieme alla giornalista Eva Bertolacci, di una serata ricca di ospiti e sorprese. Si esibiranno dal vivo: Frabolo, il rapper vincitore del Tour Music Fest 2016 alla categoria Best Rapper sarà accompagnato da Dr. Noise; la Tribù Vocale Patchworld, il primo coro in Italia formato da 20 voci miste che esplorano canti tribali da tutto il mondo usando anche lunghi bastoni in coreografie ritmiche; Santacroce, cantautore rock che porterà la sua carica di energia e denuncia con i brani del nuovo disco “Migras”, tra i quali c’è “La notte della Repubblica”, brano dedicato al ricordo delle vittime di tutte le stragi italiane, compresa quella del Moby Prince datata 1991. Per questo, durante l’esibizione di Alessio Santacroce, salirà sul palco Loris Rispoli, presidente dell’associazione #iosono141, che da anni chiede verità e giustizia. LMA rinnova così il suo supporto all’associazione, a cui l’anno scorso fu consegnato un premio speciale. Sul palco del teatrino di Villa Corridi, inoltre, si esibiranno per la prima volta gli United Dysaster Inc., nuovissimo gruppo hard rock composto da: Massimo Masmo Balducci (voce, ex Cappanera), Ale Demonoid Lera (batteria), Gabriele Urzi (chitarra) e Dario Palline (basso).        

Il gran finale sarà con gli headliner della serata: Snaporaz e Pluto in formazione originale! LMA ’17 apre le celebrazioni per il 20° Anniversario di Ovosodo, film cult di Paolo Virzì datato 1997. Per questo, sul palco del The Cage, si consumerà la vera reunion degli Snaporaz, che assieme a Battista Lena realizzarono la colonna sonora del film. La band si esibirà con la formazione originale, ovvero: Carlo Virzì (voce, chitarra), Matteo Pastorelli (chitarra), Valerio Fantozzi (basso), Toto Barbato (batteria), Massimo Geppo Gemini (sax), Gianluca Matiè Ferrara (tromba). In qualità di Special guest, ci saranno anche i Pluto, ossia la rock band protagonista del film di Carlo Virzì “I più grandi di tutti”, uscito nelle sale nel 2011. Anche i Pluto suoneranno in formazione originale, quella che ha realmente registrato le canzoni dell’opera cinematografica: Marco Cocci alla voce, Dario Kappa Cappanera alla chitarra, Carlo Virzì al basso e Rolando Cappanera alla batteria.

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: +1 (from 1 vote)