02202018Headline:

Lo “Spazio di ascolto” della Cgil, dopo due di anni di positiva sperimentazione, si estende in tutta la provincia

In questi due anni, in cui la collaborazione tra Cgil e Livorno Counseling ha dato vita allo “Spazio di ascolto”, abbiamo potuto capire fino in fondo quanto fosse necessario questo tipo di servizio, per questo lo abbiamo esteso in tutta la provincia.

12febbraio 2017 da Barbara Uloremi, Cgil Livorno

Ne avevamo già il polso prima, quando i nostri sindacalisti e i nostri operatori raccoglievano informalmente racconti dove veniva alla luce, forte, il disagio dei lavoratori, di chi viveva situazioni di disabilità, di chi viveva la solitudine quotidiana dovuta all’anzianità, di chi soffriva problemi economici. Ed è proprio grazie a questo ascoltare della struttura sindacale a tutti i livelli che è nato lo “Spazio di ascolto”, gestito dai professionisti dell’associazione Livorno Counseling, presieduta da Fabio Artigiani.

Le persone hanno mostrato interesse, dapprima avvicinandosi a questo spazio con la voglia di capire e poi raccontando le proprie problematiche e i propri disagi ai counselors. Qualcuno degli utenti, specie i nostri iscritti, hanno sentito l’esigenza di ringraziarci e di dirci come il percorso intrapreso nello spazio di ascolto sia stato loro di aiuto, di conforto, di spinta per superare le difficoltà, almeno da un punto di vista emotivo, relazionale, umano. “Spazio di ascolto” di CGIL – Provincia di Livorno gestito dall’associazione di promozione sociale e della salute “Livorno counseling” compie fra poco due anni, questo tempo è servito per mettere a punto un servizio delicato e molto importante, oggi più che mai, come quello del counseling: lo scopo è supportare emotivamente e mentalmente tutti coloro che vivono un periodo di difficoltà.

E’ rivolto soprattutto a licenziati, cassaintegrati, persone con difficoltà sul posto di lavoro, persone affette da disabilità e familiari, anziani, persone con problemi economici: ma ovviamente il servizio è aperto a chiunque.

Si chiama, infatti, “Spazio” e non “sportello”, proprio per far capire meglio che si tratta di un luogo dove una persona possa sentirsi accolta, non giudicata e in compagnia di un professionista che si mette realmente nei suoi panni, allo scopo di aiutarla a trovare le risorse interiori per affrontare e superare la difficoltà. Questo senza toccare la sfera sanitaria o psicologica: il nostro servizio è per tutti coloro che hanno voglia o sentano la necessità di un aiuto concreto, accogliente, di un ascolto professionale, ma allo stesso tempo di vicinanza e sostegno.

Le persone che fino ad oggi hanno usufruito di questo servizio hanno potuto apprezzare la qualità umana e professionale dei counselors che “Livorno counseling” mette a disposizione gratuitamente, grazie alla CGIL-Provincia di Livorno che ha deciso di lanciare questo servizio, dando spazi fisici adeguati, promuovendo l’iniziativa e sostenendola, sempre pronta ad accogliere tutte le varie proposte che “Livorno counseling” ideava. Infatti, la collaborazione tra Cgil Provincia di Livorno e “Livorno counseling” non si limita solo allo “Spazio di ascolto”, ma ha dipanato nel tempo dialoghi fra le realtà lavorative livornesi, specie quelle in crisi e i nostri professionisti, sfruttando la penetrazione territoriale che CGIL ha.

In quest’ottica, proprio dal 2017 il servizio e le collaborazioni sono state estese a tutto il territorio provinciale, in particolare nelle sedi di Rosignano Solvay, Cecina, Donoratico, Piombino e Collesalvetti, oltre a quello già in essere di Livorno.

Per informazioni e prendere un appuntamento 393 4955606, e-mail info@livornocounseling.itwww.livornocounseling.it
VN:F [1.9.22_1171]
Rating: +2 (from 2 votes)