09222018Headline:

Musica per l’estate col Mascagni, 22 e 24 Giugno e 3 Luglio

Alle soglie dell’estate il Conservatorio livornese intensifica l’attività concertistica e offre alla città e al territorio della provincia livornese una serie di concerti di cui sono protagonisti artisti e formazioni diverse.

21giugno 2016 dall’ ISSM P.Mascagni

MascagniMercoledì 22 giugno, alle 19:00, nell’Auditorium Cesare Chiti dell’Istituto Mascagni il pianista Calogero Di Liberto è interprete di un recital di danze otto-novecentesche dall’esplicito titolo “Se vuol ballare”.

Dal Menuet a l’antique di Jan Paderewski, alla Danza Slava Op. 72, No. 2 di Antonin Dvorák, nell’arrangiamento dello stesso Di Liberto, dal Valzer del Padrino di Nino Rota al Pizzicato-Polka op. 9 di Johann Strauss/Erwin Schulhof, dal Tango di Albeniz fino a La Valse di Ravel, passando per Albeniz, Villa Lobos, Giuseppe Lupis, Ernesto Nazareth, Karim Al-Zand e altri ancora, Di Liberto accompagna il pubblico in un excursus di danze pianistico o rivisitato per il pianoforte da lui stesso e da altri compositori.

Nativo di Agrigento, Di Liberto si forma al Bellini di Palermo sotto la guida di Giulio Arena perfezionandosi in Italia e all’estero con Bruno Canino, Aquiles delle Vigne, Jon Kimura Parker.

La carriera di solista lo porta nei grandi teatri d’Europa, Stati Uniti e Asia e l’attività cameristica gli vale la collaborazione con artisti del calibro del basso Simone Alaimo, del tenore Fabio Armiliato, dei baritoni Roberto Servile e Leo Nucci, del mezzosoprano Luciana D’Intino, del violinista Cristiano Rossi, dei violoncellisti Christoph Henkel e Gautier Capuçon.

Venerdì 24 giugno ore 19.00 nella cornice della splendida Pieve romanica di San Giovanni a Campiglia Marittima, con il Concerto di San Giovanni si replica il bel programma del Coro e Ensemble strumentale dell’ISSM Mascagni, diretti da Gabriele Micheli.

Del tedesco Max Reger (1873-1916) si ascolta Vier Kirkegesange e dell’austriaco Anton Brukner (1824-1896), Christus factus est, Pange lingua, Tantum Ergo e il bellissimo Locus iste.

Il programma si chiude con quattro pagine mozartiane: Alma Dei creatoris Mater, Ave Verum, Sancta Maria Mater Dei e l’Offertorio per San Giovanni Battista.

Infine domenica 3 luglio alle 19:00, ancora nella Pieve di San Giovanni a Campiglia Marittima si tiene il Concerto dell’Orchestra dell’ISSM Mascagni diretta da Lorenzo Sbaffi.

In programma la Serenata in Mib maggiore op. 7 di Richard Strauss e il famosissimo Concierto de Aranjuez del compositore e pianista spagnolo  Joaquín Rodrigo, nei movimenti Allegro con spirito, Adagio, Allegro gentile. Alla chitarra Flavio Cucchi, da anni prestigioso docente del Mascagni, uno dei più noti e ammirati chitarristi italiani, che vanta centinaia di recital in America, Europa, Asia e Australia e numerose partecipazioni a trasmissioni radiotelevisive delle più importanti emittenti del mondo, tra le quali BBC, RAI, ZDF, Bayerischer Rundfunk, Televisa Mexico, Television Corporation of Singapore, Radio Praga e altre.

Tutti i concerti sono a ingresso libero

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: +3 (from 3 votes)