09202018Headline:

“Pisa Tattoo Convention” dal 16 al 18 Settembre, Palazzo dei Congressi e alla Stazione Leopolda

Torna la sesta edizione di Pisa Tattoo Convention

14settembre 2016 da Patrizia Russo

Image and video hosting by TinyPic

Pisa Tattoo convention, manifestazione di rilievo nazionale dedicata ai tatuaggi e alla body art, per l’edizione 2016, non solo raddoppia gli spazi espositivi, ma vede importanti collaborazioni con body artist italiani ed europei e il gemellaggio con la Tattoo Week di Rio de Janeiro in Brasile.

Image and video hosting by TinyPicLa kermesse dedicata a questa new art: tatuaggi, piercing e alle modificazioni corporee, apre l’autunno pisano e si svolgerà dal 16 al 18 settembre 2016. Novità di primissimo piano, per la IV edizione, è l’articolazione della manifestazione su due diverse sedi, Palazzo dei Congressi e Stazione Leopolda, dedicate a settori specifici e visitabili con un solo biglietto d’ingresso.

“Abbiamo deciso di osare”, affermano gli organizzatori, proponendo al pubblico un programma innovativo, che affianca alla selezione di tatuatori di alto livello la pima manifestazione italiana interamente dedicata al piercing e alla bodyart, allestita alla Leopolda, dove è presente anche la zona per lo shopping per curiosare e lascarsi tentare da proposte di oggettistica, abbigliamento e bijoux originali e una selezione di food truks gourmet, per degustare cibo di strada di qualità, la birra e tante golosità.

Palazzo dei Congressi ha così tutto lo spazio necessario per accogliere un numero maggiore e crescente di tatuatori – oggi più di 100, incrementati dallo scorso anno del 30% – ed è la sede di uno degli eventi d’intrattenimento attesissimi, il concerto dei Gatti Mezzi, così come dei contest di tatuaggio e il concorso di grafica per la comunicazione della Tattoo Convention 2017”.

Altra novità è l’apertura internazionale della convention, grazie al gemellaggio con la Tattoo Week di Rio de Janeiro, una delle più importanti del Brasile. Grazie a questa collaborazione il migliore tatuatore della Convention pisana, che vincerà il contest, avrà come premio la partecipazione gratuita alla Tattoo Week di Rio de Janeiro che si svolgerà a gennaio 2017 diventando così l’ambasciatore della Convention Tattoo pisana in Brasile. Lo scambio si ripeterà nel 2017 quando la Tattoo Convention di Pisa ospiterà il miglior tatuatore del Tattoo Week 2017. Infine, sarà presente un ospite d’eccezione nella sezione piercing: a Pisa, il tedesco Rolf Buchholz, vincitore del Guinness dei Primati come uomo con più piercing al mondo.

Ricco il calendario di iniziative collaterali, tra concerti, musica dal vivo e spettacoli, dedicate anche alla musica e alla cultura brasiliana, paese ospite di questa edizione.

Venerdì 16:

  • alle ore 15.00, ci sarà lo spettacolo di body modification con le Drag Queen Marchesa, Christine La Croix, Pavona Mugler, che renderanno pubblica l’affascinante preparazione e la modificazione del loro aspetto in vista dello spettacolo Drag Queen in Tangenziale;
  • delle ore 22.00. Si prosegue a tutto Brasile, grazie alla presenza dell’associazione culturale italo – brasiliana Encontro, con la Roda di Capoeira, a cura di Capoeira Angola Palmares e al “Pisa na Fulô”, che propone un concerto di Samba, Bossa Nova, Forró, Reggae, Swing, Funky, e soprattutto MPB.

Sabato 17 invece:

  • protagonisti burlesque, musica dal vivo e spettacoli di perforazioni, con Tiger Orchid, Kitty Willenbruck, Dinamik Club e The DonBob Show, Fabio Cappa e Raven, per chiudere la serata con le performance estreme e suggestive ad altissimo tasso di adrenalina di Alexandre Fuser e dalla Spagna, gli Indigenak Modification Industries, con il loro show davvero conturbante.
  • Dalle ore 22.30, invece, è di scena la musica Rockabilly di Tony Romano Psycho Explosion.

Domenica 18:

spettacolo e approfondimento delle tecniche di piercing con Alexandre Fuser a partire dalle ore 11.00. Il pomeriggio è dedicato allo spettacolo con Sacrificing me, a cura di di Fuckin’ Bloody Steel, Bloody CirKus, Rehab Blood, a seguire Chado a cura di Tiger Orchid e performance di sospensioni statiche di Indigenak Modification Industries, per chiudere ancora con lo straordinario Fuser.

“In questi anni abbiamo capito, afferma Valerio Capuzzi, che quello del tatuaggi è un linguaggio trasversale e universale, in grado di costruire dialogo tra culture molto diverse. Vorremmo lavorare in questa direzione, per attrarre qui a Pisa nuove persone e per consentire a chi partecipa alla nostra manifestazione di portare il proprio lavoro in luoghi diversi.

Scopri la manifestazione: http://www.pisatattooconvention.com/

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: +4 (from 4 votes)