12172017Headline:

Secondo appuntamento con “Il Tenco Ascolta”. Sabato 19 agosto in Fortezza Vecchia con le più interessanti voci del cantautorato livornese

Nella foto, Bobo Rondelli

Prosegue “Il Tenco Ascolta” in Fortezza Vecchia, appuntamento targato The Cage, Club Tenco e Suoni d’Avanguardia, ascoltando ed esplorando le più promettenti voci del cantautorato labronico.

Per il secondo evento musicale in programma per sabato 19 agosto alle 22 il padrino d’eccezione dell’iniziativa sarà sempre Bobo Rondelli che presenterà in anteprima alcuni brani del nuovo album “Anime Storte” in uscita il 6 ottobre.

16agosto 2017 da Ufficio Stampa Capo Verso, Livorno

Nella foto, la prima serata del Tenco Ascolta

Nella foto, Giorgio Mannucci

Nella foto, Alessio Franchini

Continuano a risuonare le voci del cantautorato livornese tra le pareti della Fortezza Vecchia varcando l’orizzonte del mare seguendo la memoria artistica del grande Luigi Tenco, per l’appuntamento musicale che il Club Tenco con il format “Il Tenco Ascolta”, sta portando in giro a livello nazionale per scoprire e promuovere i migliori artisti della scena del cantautorato. Il Premio Tenco è il riconoscimento assegnato dal 1974 alla carriera degli artisti che hanno apportato un contributo significativo alla canzone d’autore mondiale e per il 2017 è stato assegnato per la sezione cantautori a Vinicio Capossela e per la sezione operatori culturali a Camané e Massimo Ranieri. Gli artisti si esibiranno sul palco della Fortezza Vecchia, aperta con ingresso libero.

Il padrino d’eccezione dell’iniziativa sarà sempre Bobo Rondelli che presenterà in anteprima, rigorosamente chitarra e voce, qualche brano del nuovo album “Anime Storte” in uscita il 6 ottobre. Ospiti sul palco insieme a Bobo Rondelli i Sinfonico Honolulu, orchestra di 10 elementi composta da 8 ukulele, basso, percussioni e tre voci principali. Toscani e livornesi, attivi da circa cinque anni, i dieci musicisti hanno attraversato varie fasi mantenendo da sempre un duplice atteggiamento verso il proprio caratteristico quattro corde, passando dai classici del rock anglofono, ai tributi ciampiani, agli inediti italiani, con il loro mood giocoso, eclettico, avvolgente. Il Sinfonico Honolulu è composto da: Steve Sperguenzie (voce e ukulele), Luca Carotenuto (voce e ukulele), Giorgio Mannucci (voce e ukulele), Daniele Catalucci (basso, cori e direzione musicale), Luca Guidi (ukulele e cori), Giovanni Guarneri (ukulele e cori), Gianluca Milanese (ukulele e cori), Filippo Cevenini (ukulele), Francesco Damiani (ukulele), Matteo Pastorelli (ukulele), Matteo Scarpettini (Percussioni).

Il “Tenco ascolta” non è un contest con vincitori ma un’occasione di conoscere ed esplorare le nuove sonorità del cantautorato; in alcuni casi gli artisti che partecipano al “Tenco ascolta” sono invitati al Premio Tenco o ad altre iniziative del club. In programma sul palco della Fortezza per il 19 agosto ci sono: Alessio Franchini e Il Circolo dei Baccanali, Tozzifan, Piccoli Animali Senza Espressione, Giorgio Mannucci, Sinfonico Honolulu.

Alessio Franchini e Il Circolo dei Baccanali è il progetto di musica inedita di Alessio Franchini: rock acustico alternativo, in italiano, che trae ispirazione dall’attualità da un punto di vista intimo e personale. Sound essenziale, chitarra acustica e voce, basso e batteria. L’utilizzo di accordature aperte alla chitarra permette alla band di sperimentare soluzioni e sonorità nuove, sia nei brani inediti che nelle rivisitazioni di brani noti della musica italiana, che fanno parte del repertorio al pari. Tozzifan è il progetto solista di Fabio Fantozzi, chitarrista, bassista e fonico in varie band di Livorno. Le sue composizioni non prevedono particolari estetismi musicali, si reggono su uno o due strumenti al massimo, e possono essere tranquillamente definite canzoni di protesta. Lo pseudonimo, preso in prestito dal noto kamikaze interpretato da Paolo Villaggio, spiega bene le intenzioni dell’artista che affronta la sua sfida musicale come un vero guerriero. I testi sono semplici sostenuti soltanto dal suono della chitarra acustica e dall’armonica a bocca, in pieno stile folk-rock. I Piccoli Animali Senza Espressione sono Andrea Fusario, bassista con i primi Virginiana Miller, Edoardo Bacchelli alla voce, Gianluca Pelleschi per le parole e Filippo Trombi alla chitarra. Nel 2012 con Luca Brunelli Felicetti alla batteria i P.A.S.E. escono con This Incanto e sono ben recensiti anche dalle maggiori riviste musicali italiane come Rockerilla e Blow up.
Invitati al Premio Ciampi 2012 i P.A.S.E. aprono il concerto di Patrizio Fariselli e al The Cage di Livorno quelli degli Area e di Roberto Dellera. Giorgio Mannucci, poliedrico musicista, cantante e compositore, leader dei Mandrake, voce e ukulele nei Sinfonico Honolulu, membro degli Helter Shelter, ensemble acustico e intimo che omaggia i Beatles, (con Filippo Infante, Marco Capozzi e Valerio Casini) si prepara alla prossima uscita del suo album da solista “Acquario” in programma per l’autunno 2017.

 

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: +1 (from 1 vote)