10192017Headline:

Solidarietà a Don Armando Zappolini, per l’atto intimidatorio da parte di Forza Nuova

Il Giga (Gruppo Insegnanti Geografia Autorganizzati), l’associazione Pisorno e l’associazione Italia-Nicaragua esprimono la massima solidarietà a Don Armando Zappolini, in seguito allo striscione appeso di fronte alla sua casa ad opera dei militanti di Forza Nuova, la notte dopo la festa di fine Ramadan che Don Armando aveva organizzato in un’ottica di civile convivenza interreligiosa e di integrazione della comunità islamica locale nel tessuto sociale di Perignano, la cittadina in provincia di Pisa di cui è parroco.

L’atto violento e di matrice chiaramente fascista offende non solo Don Armando, ma anche la Chiesa e la comunità civile tutta. Tacciare come “eretico” un sacerdote della levatura di Don Armando, che nel suo quotidiano impegno a favore degli immigrati, dei più deboli e oppressi, non fa altro che mettere in pratica le parole di Papa Bergoglio, significa disconoscere i valori del cristianesimo e le parole del Papa stesso, che quotidianamente si occupa delle sofferenze dei migranti, lanciando appelli che purtroppo rimangono inascoltati dai più.

“La multiculturalità è l’unica garanzia della convivenza civile. Don Armando lo sa e con la sua opera in aiuto dei migranti acquista un valore non solamente religioso ma è anche di grande rilevanza sociale. Lo dimostrano la disponibilità e l’impegno del sacerdote pisano anche nell’incontrare i ragazzi delle scuole, per sensibilizzarli sull’accoglienza dell’altro, come nelle iniziative organizzate dal Giga nelle scuole superiori di Pisa e Pontedera”. Ha commentato Mauro Rubichi dell’Associazione Ita-Nica e cooperante internazionale

 

 

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: +3 (from 3 votes)