11182017Headline:

Vela, YCRMP: Andrea Lacorte e il Vitamina Sailing Team sempre ai vertici. Prossimo appuntamento dal 20 al 22 luglio a D-Marin Mandalina di Sibenick in Croazia

Ancora grandi risultati per le imbarcazioni targate Yacht Club Repubblica Marinara di Pisa

5giugno 2017 redazione, Pisa. Nelle foto: la premiazione di Vitamina (Graziani) a Riva del Garda e il catamarano Vitamina veloce in azione

Si inizia con le regate di Marina di Varazze che ha ospitato l’ Act 2 dell’ M32 Series Mediterrean dove M sta per Marstrom dal nome del cantiere svedese che produce catamarani di pura adrenalina e puro carbonio. Imbarcazioni dalle performance spettacolari assimilabili a quelle dei Coppa America e che offrono uno spettacolo entusiasmante disputando regate molto brevi (15 min.),  su percorsi ben visibile da terra con otto regate al giorno nella formula stadium race come per la Coppa America.

A Varazze, tra questi veri e propri missili del mare, ha trionfato Vitamina veloce del Vitamina Sailing Team di Andrea Lacorte che ha messo in fila gli altri cinque partecipanti dopo le prove disputate dal 26 al 28 maggio. Con un equipaggio di quattro persone composto oltre che da Andrea Lacorte, skipper, da Fabio Benussi alla tattica, Matteo De Luca e Gaetano Figlia Di Granara che hanno portato alla vittoria Viamina veloce.

Il Vitamina Sailing Team, questa volta con i Melges 32, è stato impegnato a Riva del Garda (2-4 giugno) per un’altra tappa del circuito con Vitamina amerikana timonata da Andrea Lacorte e Vitamina con Francesco Graziani come skipper. Le regate erano organizzate dal club gardesano Fraglia Vela Riva. Graziani ha trionfato nel raggruppamento Corinthian con 14 punti di distacco dal secondo, Caipirinha di Martin Reintijes, con un equipaggio composto oltre che dallo stesso Graziani al timone, da Valerio Badalassi, Amedeo Barbara, Jacopo Bargoni, Lorenzo Del Rio, Andrea Fornaro alla tattica, Francesco Lagirti e Alessio Pardini. Andrea Lacorte con Fabio Benussi alla tattica hanno dovuto accontentarsi della sesta posizione (terzi degli italiani) per colpa del dodicesimo posto nella prima sfortunata prova. La mancanza di vento ha impedito lo svolgersi dell’ultima giornata di regate e, con solo quattro prove, è mancato lo scarto della peggiore altrimenti difficilmente Andrea Lacorte avrebbe mancato il podio. Le regate sul Garda sono state vinte da Torpyone di Edoardo Lupi e Massimo Pessina davanti Wilma del tedesco Fritz Homan e a Tavatuy del russo Pavel Kutznetsov.

Sarà per il prossimo appuntamento dal 20 al 22 luglio a D-Marin Mandalina di Sibenick in Croazia per la disputa delle prove valide per il Campionato Europeo 2017.

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: +2 (from 2 votes)