10232019Headline:

Venerdì 27febbraio il Fosfeni Festival al Cinema Lumière di Pisa

25febbraio 2015 di Michele Faliani

capibara1L’undicesima edizione di Fosfeni, il festival dedicato ai nuovi suoni del miglior panorama internazionale, presenta una grande novità: il programma sarà tutto dedicato alla nuova scena elettronica italiana, un ambito particolarmente rigoglioso che vive una stagione intensa e ricca di spunti. Gli appuntamenti saranno feste del ritmo che accompagneranno il pubblico in una lunga notte.

CAPIBARA

capibaraCapibara, dietro cui si cela Luca Albino, è un performer e produttore romano, classe 1989. Cresciuto con l’hip hop, una passione smodata per i videogiochi e l’amore per i cuccioli e gli animali esotici.

Un’anima sensibile travestita da nerd, che trova rifugio dietro canzoni in cui, oltre lo specchio di un’elettronica vestita di futurismi garage, ritmi urbani e suggestioni afro, si nascondono linee e orizzonti pop. “Roxanne” e “Felina” sono i suoi primi EP, pubblicati nel 2013 a distanza ravvicinata, in cui Capibara esce allo scoperto proiettandosi nel nugolo e nel fermento dell’intelligent dance music made in Italy. Applaudito dagli aficionados e da numerosi blog e testate di settore, inizia a costruirsi un solido background in giro per i club, suonando, tra gli altri, assieme a Slow Magic, Blackbird Blackbird, Kelpe, Yung Lean e The Gaslamp Killer.

Remix, collaborazioni e altri progetti (podcast per Mixology, live per Musical Box su Radio2), stendono il tappeto rosso al suo LP d’esordio, “Jordan”, che vede la luce nel luglio 2014 su White Forest Records, label nata sotto l’egida dello stesso Capibara. “Jordan” è costituito da 65 minuti per 15 tracce con suoni che percorrono strade che lambiscono il fascino dell’oscurità metropolitana, le luci accese di una sala giochi arcade, la solitudine e il candore di una mattina passata a perfezionarsi in casa. I numerosi ospiti (M+A, Millelemmi, Sonambient, etc.) ampliano il respiro del disco, apprezzato da critica e pubblico (sold-out della limited edition in cd), permettendo a Capibara di conquistare la Targa Giovani MEI 2014 e affermarsi come uno dei giovani e più promettenti talenti in rapida ascesa nel panorama dell’elettronica italiana.

IOSHI

ioshiAl secolo Federico Mazzolo, Pordenone 1988, Ioshi è un giovane musicista e produttore. Batterista, nonché co-fondatore dei Mellow Mood, una delle band italiane dal più ampio respiro internazionale. Il suo amore per ogni sfumatura della musica lo porta ad essere un artista indubbiamente poliedrico. 
Il suo esordio discografico porta il titolo “Black Dog Ep”, rilasciato per Elastica Records punto fermo e pionieri della Bass Music Italiana. Il lavoro è un omaggio all’elettronica ed al dub.

In “Mandala”, la sua seconda uscita discografica ufficiale nata dalla collaborazione con Sabir e uscita sulla romana White Forest, cambiano i generi, ma l’armonia di partenza rimane immutata. Nelle otto tracce che lo costituiscono, dub, elettronica, reggae e hip-hop reagiscono in perfetta alchimia. Avvolti in una nebbia di misticismo troviamo breaks hip hop sghembi cui segue poliritmia mediorientale e umori giamaicani.

Il brano “Cherry Blossom” riporta il discorso su profondità dub che si mescolano a campionature cosmic-jazz (riconoscibile quel capolavoro che è “The Sun” di Alice Coltrane). Stordisce l’intro della collaborazione con il compagno di etichetta Capibara in “Ode to Ra”, che parte calda e ambientale per risolversi in un beat massiccio cui si aggiungono uno spoken word e un sample vocale arabeggiante. In ultimo “Audiomandala”, perfetta outro che è sinfonia ambient gentile e introspettiva.
Un buon sodalizio quello che si è venuto a creare tra Ioshi e Capibara sotto l’egida della White Forest, etichetta che nel corso dell’anno si è dimostrata tra le più attente e ricettive del panorama elettronico italiano.

Biglietti (INCLUSA consumazione): intero 12 euro + d.p. • studenti 10 euro + d.p. ridotti liste 10 euro Prevendite: Box Office – tel. 055 210804 – www.boxofficetoscana.it Riduzioni liste: prenota il biglietto ridotto su www.musicusconcentus.com/liste. Info: Musicus Concentus – tel. 055 287347 – musicus@dada.it
VN:F [1.9.22_1171]
Rating: +1 (from 1 vote)