Post C.S.I. a Marina di Cecina: il report

“Breviario partigiano, nessun fucile in mano
ma solida innocenza per viaggiare contromano
Breviario partigiano, nessun fucile in mano
la solita incoerenza che ci porterà lontano”

1 Luglio 2015 di Michele Faliani

©2015 Pisorno.it

Non c’è più Giovanni Lindo Ferretti, sostituito da Angela Baraldi, e per i nostalgici dei CCCP Fedeli alla Linea può essere un problema. Ma gli altri ci sono tutti, da Zamboni a Giorgio Canali, da Gianni Maroccolo a Francesco Magnelli. E Angela se la cava proprio alla grande.
I Post C.S.I., nuova incarnazione del gruppo che più di tutti ha significato per quelli della mia generazione, non è un’operazione nostalgia. I Post C.S.I. hanno ancora tanto da dire, e i tre inediti del nuovo lavoro “Breviario partigiano” lo dimostrano. E poi, durante il concerto, c’è stato spazio per “Linea gotica”, per “Del mondo” (cantata da Zamboni), per “In viaggio”, per “Cupe vampe”, “Fuochi nella notte”, “Unità di produzione”, “Forma e sostanza” e perfino per “Mimportanasega”.
Chi c’era c’era, e chi non c’era ha perso l’occasione per riascoltare un gruppo storico del rock alternativo italiano. Visto che staranno (fortunatamente) in giro per parecchio tempo, non perdeteveli la prossima volta.

La photogallery del concerto:

Recommended For You

About the Author: Pisorno

Comments are closed.