12152019Headline:

Steve Hackett al MusArt – Report e photogallery

Un altro sold-out per il MusArt con il concerto di Steve Hackett

24 Luglio 2019, di Valeria Salerno – Foto di Paolo Cruschelli

Nella bellissima piazza della Santissima Annunziata a Firenze, ha preso vita un concerto memorabile, una serata di musica sotto le stelle: il Musart Festival ha ospitato una delle tappe italiane del Genesis Revisited Tour 2019
Nella prima ora di concerto Steve Hackett, chitarrista dei Genesis dal 1971 al 1977 (con loro ha inciso 8 album) ha eseguito brani classici dei Genesis, alcuni brani tratti dal suo ultimo lavoro “At the Edge of Light” ma soprattutto dal suo più riuscito album da solista “Spectral morning”, di cui ricorre il 40° anniversario.
Dopo l’intervallo, Steve Hackett e i suoi musicisti hanno suonato interamente l’album forse più significativo dei Genesis “Selling England by the Pound” che, nel 1973, aveva scalato e conquistato la vetta delle classifiche del Regno Unito .
Tra i brani più noti: “Dancing with the Moonlit Knight”, “Firth of Fifth”, “Cinema Show” e naturalmente I Know “What I Like (In Your Wardrobe)”.
Sul palco una big band formata da musicisti d’eccezione: al sax, flauto e percussioni Rob Townsend (Bill Bruford); al basso e chitarra Jonas Reingold (The Flower Kings); alla voce Nad Sylvan (Agents of Mercy), alle tastiere Roger King (Gary Moore, The Mute Gods); alla batteria, percussioni e voce Craig Blundell (Steven Wilson).

Un gran bel palco, maestosi effetti di luci, un suono perfetto e avvolgente e un pubblico soddisfatto e partecipante.
Il concerto si è concluso con Déjà vu, Steve Hackett e i suoi musicisti sono stati salutati da applausi interminabili e calorosi, una vera e propria standing ovation, a cui non poteva seguire un bis, per sognare un altro po’ con musica indimenticabile.

Ringraziamo la buona musica, bitconcerti e  il Musart Festival per la consueta ospitalità.

Scaletta della serata:

  • Every Day
  • Under The Eye of the Sun
  • Fallen Walls and Pedestals
  • Beasts in Our Time
  • The Virgin and the Gypsy
  • Tigermoth
  • Spectral Mornings
  • The Red Flower of Tachai Blooms Everywhere
  • Clocks – The Angel of Mons
  • Dancing With the Moonlit Knight (Genesis song)
  • I Know What I Like (In Your Wardrobe) (Genesis song)
  • Firth of Fifth (Genesis song)
  • More Fool Me (Genesis song)
  • The Battle of Epping Forest (Genesis song)
  • After the Ordeal (Genesis song)
  • The Cinema Show (Genesis song)
  • Aisle of Plenty (Genesis song)
  • Déjà vu
    Encore:
  • Dance on a Volcano (Genesis song)
  • Los Endos (Genesis song)

La photogallery del concerto:

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: +1 (from 1 vote)