10012020Headline:

Il primo febbraio sciopero nazionale nel settore delle telecomunicazioni

Il primo febbraio 2017 sarà ricordato anche per la forte mobilitazione delle lavoratrici e dei lavoratori di tutte le aziende delle Telecomunicazioni

31gennaio 2017 da Barbara Uloremi, Cgil Livorno

Sono oltre duecento i lavoratori della provincia di Livorno che operano nel Settore- dalla TIM al Call Center Comdata di Guasticce, con il primo e unificante obbiettivo di riaffermare lo strumento principe della griglia di diritti e doveri che è e resta il Contratto Collettivo Nazionale di Lavoro. 

Da Livorno è prevista una massiccia partecipazione organizzata, le adesioni aumentano di ora in ora e potrebbero essere anche un centinaio le persone che si recheranno a manifestare a Firenze, molte le donne che hanno scelto di utilizzare il treno per poter essere di ritorno in tempo utile per riprendere i figlioli da scuola o dai nonni… 

Altissima la sensibilità alla tematica generale dei Diritti, di cui il Rinnovo del Contratto Nazionale è simbolo e tappa concreta e obbligata, accompagnata dalla CGIL dall’avvio della Campagna Referendaria per l’abrogazione dei Voucher e per dare regole esigibili per la tutela dei Lavoratori e delle Lavoratrici degli Appalti: nella direzione della costruzione di un nuovo Statuto delle Lavoratrici e dei Lavoratori – Carta dei Diritti Universali del Lavoro- che finalmente rimette al centro il Lavoro come unico volano efficace per ridare prospettive e dignità ai giovani e, insieme, ricostruire una idea concreta di Civiltà anche nei rapporti e nei luoghi dove oggi si lavora senza regole, o- peggio- sotto ricatto.

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: +4 (from 4 votes)

21 Responses to "Il primo febbraio sciopero nazionale nel settore delle telecomunicazioni"