06232018Headline:

La Fondazione Slow Food per la Biodiversità, in visita a Livorno il 24 maggio

Uganda 2Sarà alla scuola Teseo Tesei e alla serra comunale di Villa Fabbricotti per l’inaugurazione della mostra degli elaborati delle scuole “ortolane”

23 maggio 2016 admin

Visita gradita e inaspettata quella che riceveranno domani, martedì 24 maggio, alcune classi livornesi che aderiscono al progetto Slow Food Orto in Condotta. Arriverà infatti nella nostra città una delegazione composta da:

  • John Wanyu – gastronomo (Dottore in Scienze Gastronomiche all’UNISG) rappresentante di Slow Food Uganda e progetto orti;
  • Valentina Meraviglia – referente progetto 10.000 orti in Africa, Fondazione Slow Food per la Biodiversità;
  • e Irene Marocco, Ufficio Africa e referente dell’area paesi anglofoni dell’Est.

Gli ospiti si recheranno in visita alla scuola Teseo Tesei (alle ore 8) per incontrare i ragazzi che aderiscono al progetto.

Sarà un momento di approfondimento e confronto sulle varie tematiche che i ragazzi hanno cominciato ad affrontare parallelamente alla coltivazione del loro orto. Tema dell’incontro sarà quello dell’importanza del “Voler bene alla Terra” e il racconto del progetto 10.000 orti in Africa . Se gli Orti in Condotta italiani sono per i nostri ragazzi “soltanto” un’aula a cielo aperto per acquisire competenze trasversali, un modo per renderli consapevoli e responsabili, in altre parti del mondo avere un orto a scuola può cambiare la qualità della vita degli studenti ed in alcuni casi di interi villaggi.

La mattina proseguirà con la visita di alcuni orti scolastici cittadini e si concluderà con la visita alla Serra comunale di villa Fabbricotti gestita da Slow Food Livorno. Qui alle ore 15.30 la delegazione inaugurerà la mostra di alcuni elaborati fatti dalle nostre scuole “ortolane”.

Seguirà un incontro pubblico per raccontare i progetti della Fondazione Slow Food per la Biodiversità e ringraziare alunni, genitori e tutti coloro che con la generosità dimostrata nelle passate edizioni del Mercato delle scuole cittadine (la prossima edizione è in calendario per martedì 31 maggio) hanno contribuito ad adottare 5 orti africani e a sostenere la rete di Terra Madre.
VN:F [1.9.22_1171]
Rating: +3 (from 3 votes)