11142019Headline:

L’umorismo di Giancane al Cage Sabato 26, Venerdì 25 Radioseattle, da Hendrix al Grunge

L’ex componente dei Muro del Canto porta sabato 26 ottobre la propria scrittura tagliente e attuale, per un concerto “leggero ma impegnato”. In apertura i viareggini Metropol. Venerdì 25 arrivano invece i RadioSeattle, compagine grossetana innamorata del sound di Seattle da Hendrix ai Nirvana. A seguire come sempre Glitter Night (venerdì) e My Generation (sabato)

24 Ottobre 2019, da CapoVerso

VENERDÌ 25 OTTOBRE. Come si può “fotografare” un’era musicale? Ovviamente, con le sue canzoni. Arrivano al The Cage venerdì 25 ottobre i RadioSeattle, formazione grossetana che ha riconosciuto nel movimento musicale dell’omonima città dello stato di  Washington un nodo nevralgico della storia della musica mondiale, talmente importante da meritare un intero show dedicato. Un emozionante viaggio tra i suoni e le sfumature vivissime e variegate di questo porto che si affaccia sul Pacifico, da sempre fucina di talenti che col tempo si sono trasformati in leggende. Da Jimi Hendrix (da molti considerato il chitarrista più importante di sempre), ai Nirvana, passando per Alice in Chains, Pearl Jam e Soundgarden fino ad arrivare ai più moderni Foo Fighters e Queens of the Stone Age: è una vera e propria enciclopedia del rock quella che il quintetto farà ascoltare agli avventori di via del Vecchio Lazzeretto. Un concerto potente ed emozionante, eseguito in formazione completa, per perdersi totalmente in uno dei sound più influenti di sempre.

I RadioSeattle sono Cristian Chechi (voce e chitarra), Marco Caudai (basso), Leonardo Marcucci (chitarra), Giulio Pineschi (chitarra) e Davide Piscopo (batteria); apertura porte ore 22, biglietto 8 euro. A seguire arriva come ogni venerdì la Glitter Night a cura di OrtoDance: la selezione musicale di Matteino DJ è pronta a liberarsi senza freni nella notte livornese, tra lustrini scintillanti e gadget di ogni tipo sotto la grande luna del The Cage, con l’ingresso a 8 euro con prima consumazione inclusa; sempre attivo inoltre il servizio taxi a tariffa concordata.

SABATO 26 OTTOBRE. Giancarlo Barbati è uno di quei cantautori che quando decidono di farsi sentire cambiano le cose. Meglio conosciuto come Giancane, arriva sul palco del Teatrino di via del Vecchio Lazzeretto sabato 26 ottobre con una ventata di freschezza e d’ironia. Ex chitarrista del gruppo romano Muro del Canto, Giancane è un’artista più che versatile, essendo in grado nella sua carriera solista (composta da un EP e due LP) dispaziare dal country, al rock ‘n’ roll con contaminazioni elettriche ed elettroniche, al sognante synth pop stile anni ’80, il tutto inzuppato in una vena di ironia tagliente e dissacrante che fa letteralmente le scarpe alla società odierna. Basti pensare solo alla copertina dell’ultimo lavoro “Ansia e Disagio”, a firma Woodworm Label: una rivisitazione perfetta della prima pagina de “La Settimana Enigmistica”, per un disco che, come recita il “sottotitolo”, “vanta innumerevoli tentativi d’imitazione!”.

Ecco che allora sarà possibile tuffarsi nel Natale al contrario di “Buon compleanno Gesù” o distruggere insieme a Barbati le serate in discoteca con “Limone”: canzoni non comuni, che fanno ridere ma anche riflettere, e che sono valse all’artista romano la definizione da parte di Ondarock di “uno dei cantautori più illuminati della propria generazione”.

Il compito di scaldare il palco all’intelligente Giancane è affidato ai Metropol: quartetto viareggino, raccontano la loro generazione e la vita di provincia con chitarre distorte intrise della spensierata disillusione della fine dei vent’anni. Con un ep all’attivo e numerosi live e aperture importanti in giro per la Penisola, sono freschissimi dell’uscita del loro primo disco “Un nuovo inverno nucleare”, con la produzione artistica di Karim Qqru degli Zen Circus e registrato proprio al 360° Music Factory di Livorno di Andrea Pachetti. Dieci storie di vita, alcune urlate e altre raccontate sottovoce, con sonorità che richiamano un pop spontaneo e genuino condito da echi marcatamente rock, strizzando l’occhio anche all’emo d’oltreoceano.

Per accedere al concerto il costo è di 10 euro + d.p.: apertura porte alle 22. A seguire il consueto appuntamento con My GenerationCage Night Party, la selezione musicale più in voga del momento, a ingresso rigorosamente gratuito. Sempre attivo il servizio taxi a tariffa concordata.

INFO

info@thecagetheatre.it – Cageline 392 8857139

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0 (from 0 votes)