09192018Headline:

Rifondazione Comunista di Collesalvetti ha presentato progetto il politico di ‘Potere al Popolo’ e candidati di Senato/Camera alle prossime elezioni

28gennaio 2017 redazione, Collesalvetti

Potere al Popolo, come ha spiegato il Segretario Comunale di Rifondazione Comunista Alberto Benedetti, è un progetto che mette assieme tutta quella Sinistra che, delusa di come sia andato il percorso politico del Brancaccio di Roma, ovvero tutti coloro che non se la sono sentita di sottostare ad un accordo deciso e voluto dalle segreterie nazionali di alcuni partiti e che pretendeva di riunire una sinistra con chi era artefice dei bombardamenti della ex Jugoslavia, ovvero Massimo D’Alema, con chi ha votato l’abolizione dell’articolo 18 dello Statuto dei Lavoratori e di chi ha votato il Job’s Act, vedi Bersani e compagnia, ha avuto il coraggio di lanciare un appello a tutto quel mondo della Sinistra che non ha aderito a Liberi ed Uguali insomma.

Un Progetto politico che non è nato solo per affrontare le prossime elezioni, ma che guarda oltre e che ora affronterà anche queste, visto la raccolta delle firme portata a termine e che domenica 28 gennaio verranno consegnate a Roma. Per ora ci concentreremo sulla campagna elettorale per un esperienza politica, quella di Potere al Popolo, movimento politico nato a Roma sull’onda di un paio di assemblea partecipatissime e che hanno generato successivamente circa 250 assemblee su tutto il territorio nazionale. Assemblee locali dalle quali sono nate le proposte di candidatura. Il percorso non si chiude con le elezioni politiche prossime, ma successivamente continuerà sulla falsa riga di come si è sviluppata fino ad oggi e il fulcro di questa saranno le assemblee locali e la partecipazione del popolo.

  • I candidati di PaP sono stati presentati dal Segretario Provinciale del PRC Francesco Renda, che dopo una breve introduzione politica ed aver raccontato come sono nate le candidature, dalle assemblee di Roma a quelle di Livorno, ha presentato il primo dei candidati, capolista alla Camera dei Deputati Giovanni Ceraolo, giovane precario, lavora presso il sindacato di base Usb e con una lunga attività dentro i movimenti labronici. Giovanni, tra le altre cose è un cittadino residente nel comune di Collesalvetti.
  • Renda ha introdotto successivamente Valentina Barale, candidata nel listino plurinominale alla Camera dei Deputati, Valentina è una giovane mamma, giuslavorista con qualche anno di esperienza alle spalle di attività politica locale nella sinistra labronica. In fine, ma non per ultima, anzi, Paola Capriotti la candidata per il Senato della Repubblica ed ex lavoratrice della TRW di Livorno, anch’essa da anni impegnata nel movimento e nel sindacato.

Ognuno di loro poi si è presentato ed ha spiegato le ragioni delle proprie candidature, raccontando ad un bel numero di presenti la propria esperienza nel percorso partecipativo e democratico dentro Potere al Popolo.Il pubblico, come detto piacevolmente numeroso, ha poi integrato la serata con domande, interventi personali e dichiarazioni di adesione a questa nuova esperienza politica che pare destinata a crescere sia a livello nazionale, che a livello locale. Nei prossimi giorni si terranno altre riunioni sul territorio di Collesalvetti per organizzare al meglio la campagna elettorale.

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: +2 (from 2 votes)