04232017Headline:

Sergio Staino e le sorti dell’Unità

6aprile 2017 da Sergio Staino

Sergio Staino dopo la mail, in indirizzo a Matteo Renzi, dove esprimeva la delusione per come il Pd stava affrontando la questione relativa alla sorte del quotidiano l’Unità e di chi vi lavora, ha emesso il seguente Comunicato:

Molti lettori, compagni ed amici mi interrogano giustamente sulla mia attuale situazione all’interno del nostro giornale.

Vi informo quindi che al momento la situazione è immutata: sono tuttora convinto della giustezza delle mie dimissioni perché ritengo assurdo che io vada a discutere la riorganizzazione generale del giornale con la proprietà e il partito sotto il peso di una sfiducia che i miei giornalisti hanno voluto esprimere attraverso uno sciopero per me tuttora incomprensibile.

Comunque, anche se non più da direttore, ovviamente continuo a collaborare con il giornale con tutte le mie energie, non solo con la vignetta quotidiana ma anche con i suggerimenti e le idee che riuscirò ad elaborare. Spero che questo atteggiamento costruttivo sia condiviso da tutti i giornalisti e dai tanti collaboratori che ci aiutano in questo difficile ma entusiasmante lavoro. Al di là delle spiacevoli traversie e delle scelte dolorose che dovrà fare l’azienda, ricordiamoci che il compito principale rimane comunque legato alla testata, un giornale che amiamo e in cui crediamo e che occorre far crescere sempre più in qualità e in lettori.

Un abbraccio, Sergio Staino

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: +4 (from 4 votes)