Strage Viareggio, Fiom: “un primo risultato dopo quasi 8 anni di attesa per la verità. Reintegro per Riccardo Antonini”

3febbraio 2017 da Fiom Cgil, Lucca

Il Direttivo della Fiom Cgil della provincia di Lucca, riunito il 3 febbraio 2017, nel ribadire la propria assoluta solidarietà e vicinanza ai familiari della strage di Viareggio, considera la decisione del tribunale di Lucca un primo risultato positivo dopo quasi 8 anni di attesa per la verità e la giustizia.

Si tratta di una sentenza importante che ha riconosciuto le responsabilità per quanto accaduto alla stazione di Viareggio il 29 giugno 2009 e per la morte di 32 persone. Anche solo pensare che reati di questo tipo possano prescriversi è una vergogna. Tutti coloro che non hanno fatto niente per modificare i termini della prescrizione si sono assunti una responsabilità enorme. Chi è stato condannato dovrebbe avere il dovere morale e politico di dimettersi da ogni incarico pubblico.

Altresì, condividiamo la posizione dei familiari delle vittime nel richiedere il ritiro del  riconoscimento a cavaliere della Repubblica dell’ex amministratore delegato di RFI e FS  Mauro Moretti. Consideriamo imbarazzante ed oltraggioso il silenzio del  Governo su questa vicenda.

Il Direttivo della Fiom Cgil infine, ritiene che alla luce delle verità emerse nel dibattimento e con la sentenza, sia doveroso il reintegro di Riccardo Antonini, dipendente RFI, licenziato per aver messo la sua intelligenza e la sua esperienza a disposizione della ricerca della verità.  

Approvato all’unanimità, Lucca 03/02/2017

Recommended For You

About the Author: Pisorno

Comments are closed.