La storia di Malik: un giovane senza-terra a Livorno 

Mercoledì 28 novembre 2018 è stato approvato in via definitiva alla Camera il Decreto Sicurezza, il provvedimento fortemente voluto dal Ministro dell’Interno Matteo Salvini. Tra le novità più importanti del decreto, additato da molti giuristi come incostituzionale in molte sue parti, ci sono un forte ridimensionamento degli Sprar, ma soprattutto la revisione dello status di “protezione umanitaria”. Il tutto è spiegato in modo molto chiaro e dettagliato in report come quello di Valigia Blu.

25 Gennaio 2019 di Simone Bacci Livorno da www.uninfonews.it

A riguardo dell’istituto della “protezione umanitaria”, il decreto legge ha abrogato questa forma di protezione come istituto generale, tipizzando però diverse tipologie di permessi di soggiorno speciali, con differenti durate, ma comunque troppo specifici per regolamentare gli status di tutti gli immigrati-non-rifugiati che oggi si trovano in Italia. Per effetto di questo cambio, le Commissioni territoriali dovranno concedere due possibili status: quello di rifugiato politico oppure un permesso speciale. Chi non rientra in nessuno di questi status non avrà alcun diritto nel nostro paese, e soprattutto per lui sarà quasi impossibile trovare un lavoro e regolarizzarsi, se non addirittura avere diritto a “un tetto sotto cui stare”. 

Se queste modifiche possono sembrare misure con i propri perché, come giustificato nella relazione tecnica allegata al decreto, è pur sempre vero che aprono la porta a un problema enorme: cosa succederà a tutte le persone che sono nel nostro paese con lo status di protezione umanitaria? Avranno tutte il permesso speciale? Oppure finiranno per perdere i diritti suddetti. 

Per rispondere a queste domande ho deciso di raccontarvi la vicenda di Malik. La sua è una storia vera, tuttavia per proteggere la privacy delle persone coinvolte, i nomi di questo racconto sono stati cambiati. Tutto è iniziato circa un anno fa.

Una mia amica faceva volontariato in un’associazione che tutt’oggi si occupa di integrare nella società giovanissimi provenienti dai paesi dell’Africa. Un sabato sera lei e il suo ragazzo hanno portato con noi Malik, un ragazzo proveniente dal Mali, nato nel 1998 e arrivato in Italia alla fine del 2015. Quella sera passiamo a prendere Malik nel centro dove dormiva, lo portiamo fuori con noi in Venezia. Malik è senza soldi, ma declina ogni nostra proposta di offrirgli qualcosa. Per fortuna che siamo a Livorno, il porto franco mediceo, la città dove spesso anche andare a ballare può essere accessibile a tutti, così lo portiamo al Cage. E anche se ci divertiamo Malik rimane timido, sta cercando di imparare l’italiano, ma tra le lingue europee parla bene solo il francese, nessuno di noi lo sa, ma ci facciamo capire lo stesso in italiano. A fine serata lo riportiamo nel centro dove dormiva, Malik ci ringrazia commosso e ci accordiamo con lui per altre uscite.

Passa un anno, in cui Malik viene spostato di continuo in più centri, per poi iniziare un progetto di inserimento lavorativo in uno Sprar. Verso gennaio la mia amica mi contatta allarmata: per effetto del Decreto Sicurezza a inizio febbraio Malik, terminato il progetto allo Sprar, perderà lo status di protezione umanitaria e non avrà più diritti. Non potrà neppure trovarsi un lavoro, ma soprattutto non avrà più una casa in cui stare. Sarà mandato per la strada, proprio come alcune delle persone del Cara di Castelnuovo di Porto. Dopo quella chiamata mi sono fatto un profondo esame di coscienza. Nel frattempo Malik ha trovato una soluzione provvisoria: partirà per Parigi in treno, anche se gran parte dell’Italia è coperta dalla neve, anche se il rischio di essere fermato e lasciato per strada al confine con la Francia (senza soldi) è concreto, e soprattutto anche se a Parigi non ha prospettive.

Per questo dopo un attento esame di coscienza ho deciso di aiutare Malik, ma l’eroe non sono io, il mio è stato solo un ruolo marginale, da intermediario. Il vero eroe in questa storia è chi ha accolto Malik senza il minimo indugio, cioè Andrea.

Tramite alcuni contatti sono riuscito a far arrivare ad Andrea la storia di Malik. Andrea è una persona buona e schietta, secondo lui quando riceviamo una chiamata di aiuto non possiamo esitare: è una questione di umanità che viene prima di qualsiasi scelta politica. Andrea ospita a casa sua altre due persone: un livornese di mezza età che ha perso il lavoro, e un altro ragazzo come Malik. Nei mesi scorsi Andrea ha dato un tetto a queste persone, e non solo: grazie a una rete di amici e persone fidate, ha trovato loro anche dei lavori saltuari. Ho raccontato ad Andrea la storia di Malik, e subito mi ha chiesto di non farlo partire per Parigi, ma di farlo rimanere, penserà lui ad aiutarlo, a trovargli un lavoro, e pian piano cercherà di regolarizzare la sua posizione nel nostro paese. Quel che non ho ancora detto è che Andrea è un prete.

Chiamo Malik e gli racconto della proposta di Andrea, lui subito si rasserena, ma è sempre dubbioso, allora gli chiedo di incontrarci, e rassicurandolo sull’anonimato, gli propongo anche di raccontarmi la sua storia per scriverla come testimonianza. 

Quando mi vedo con Malik mi accorgo che il suo italiano è migliorato in modo incredibile, allora gli spiego subito e in modo chiaro quali sono i rischi che correrà per andare in Francia, gli spiego che laggiù non sarà diverso da qui, le difficoltà saranno le stesse se non di più, visto che Parigi è anche una metropoli. Ma Malik non ha particolari resistenze nel farsi convincere, e mi confida la verità:

«a Livorno ho trovato la mia casa, una città che amo, con persone che mi vogliono bene, è Livorno la città in cui voglio vivere».

Non passano neppure due minuti da che ci siamo visti e una signora anziana scivola dietro di me, Malik se ne accorge subito e immediatamente corre a soccorrerla, la alza, io le prendo la borsetta e gliela porgo. Lei lo squadra da cima a fondo, guarda me, poi guarda di nuovo lui e commossa lo ringrazia. Certe volte sembra che ci sia un equilibrio strano nella causalità dei fatti. Allora iniziamo a parlare di lui, della sua storia: Malik è arrivato in Italia a fine 2015, non aveva ancora compiuto diciotto anni, ed era partito dal suo paese ben tre anni prima, nel 2012. Malik mi racconta del motivo che lo ha spinto a partire: racconta che nel Mali del Nord c’è una guerra spietata per il potere, capitanata dall’organizzazione terroristica Boko Haram, che quasi ogni giorno usa armi e attentati contro i civili. Malik è rimasto orfano a sette anni, vive male nel suo paese: è da solo, svolge lavori saltuari e passa altre situazioni negative, che però non vuole descrivermi. Così nel 2012 a soli quattordici anni decide di partire in cerca di pace, tuttavia al contrario di quello che potreste pensare non va a nord, verso l’Europa, ma a sud, verso il Burkina Faso, poi si sposta a est in Niger e infine in Nigeria.

Ma la situazione è sempre peggiore, ed è proprio dalla Nigeria che dal 2015 parte il suo viaggio disperato verso l’Europa. Malik non sa cosa dovrà affrontare, nessuno gliel’ha detto, nessun scafista l’ha obbligato, ma parte, per l’ennesima volta. Arriva a Tripoli in Libia, e quando affrontiamo il tema Libia l’espressione del suo volto cambia. Mi racconta di essere stato imprigionato da criminali che trattavano lui e suoi amici “come bestie”, poi non mi dice altro sulla sua esperienza di detenzione in Libia, ricordare è troppo doloroso, però mi spiega che ogni giorno minacciavano di ucciderlo se non avesse pagato dei soldi. Malik era distrutto, aveva solo diciassette anni, era debilitato e impaurito, così tenta il tutto-per-tutto, e all’ennesima minaccia prova a scappare. Si ritrova a correre disperato su una strada deserta di Tripoli, vestito di stracci e senza scarpe ai piedi. A un certo punto incontra una donna, che lo porta in casa sua, lo nasconde, gli offre cibo e riposo, Malik è stanco, le chiede di aiutarlo a tornare indietro. Ma la donna glielo sconsiglia vivamente: «tornare indietro da qui vuol dire morte certa, – gli dice – rimanere qui uguale: se ti trovano quelli ti uccideranno. L’unica speranza per tentare di vivere è quella di imbarcarti e provare ad arrivare in Europa». Ma Malik si rifiuta, non ce la fa, è sfinito e non ha soldi con sé per affrontare il viaggio: per la prima volta in vita sua Malik ha perso la speranza.

Così una notte la donna gli chiede di accompagnarlo al mercato per fare la spesa, Malik accetta, ma lei lo porta su una spiaggia. Davanti a loro centinaia di persone stanno salendo tutte insieme su un gommone, Malik non vuole partire, ma la donna gli dice di aver pagato gli scafisti per lui: per dargli una speranza. Malik sale su quella barca, e a meno di diciotto anni compie la sua traversata nel Mediterraneo, lo fa sopra un gommone con circa 120 persone di differenti paesi ed etnie. A un certo punto qualcosa inizia a andare storto: il gommone inizia a imbarcare acqua, e pian piano affonda in mare aperto. Fortunatamente Malik è nella parte che resta a galla, ma circa 70 persone finisco in mare, disperse, di questi nessuno è riuscito a salvarsi. Malik però nel mezzo della notte vede una luce rossa avvicinarsi: è la Guardia Costiera italiana, “gli angeli col giubbetto rosso”, che salvano lui e i pochi superstiti.

Subito lo portano a Lampedusa, dove chiede di essere accolto come rifugiato, e dopo due giorni è a Livorno. Mi racconta della Commissione Territoriale a cui non è mai interessato il perché abbia lasciato il suo paese nel 2012, ma soltanto perché sia partito dalla Nigeria nel 2015. Lui ha tentato più volte di spiegare i suoi perché, ma l’asilo gli viene negato, la protezione umanitaria no. Così Malik cerca in tutti i modi di regolarizzarsi, di trovare un lavoro, di rifarsi una vita.

Chiedo a Malik cosa vorrebbe fare, lui mi racconta che in Mali faceva il meccanico, è riuscito a prendere la terza media, e vorrebbe continuare a studiare, e perché no, magari fare il meccanico anche qui: da buon ventenne i motori sono la sua vera passione.

Parliamo del suo paese: gli chiedo se gli manca. Lui mi risponde che al suo paese non ha più nessuno, mentre in Italia ha amici veri, che lui chiama “la sua famiglia”. Dice di essere infinitamente grato all’Italia, perché non solo l’ha salvato nel momento più brutto della sua vita, ma gli ha dato anche l’opportunità di farsi una nuova vita. Malik dice di amare Livorno, di sentirsi ospitato e ben voluto da tutti, anche se con qualche eccezione ogni tanto. Mi racconta qualche episodio di razzismo subito nel corso degli anni, poi si sofferma sulle cose più importanti, «io nella vita ho solo una missione – mi dice – è quella di aiutare tutti a stare meglio: voglio dare agli altri tanto quanto ho ricevuto qui». Così mi racconta del suo servizio come volontario sulle ambulanze, di tutte le persone che ha soccorso, della gratitudine che ha ricevuto, e di come si sia integrato bene con gli altri volontari. Poi parliamo di religione, gli chiedo se crede in Dio, lui mi risponde di sì: è musulmano, pratica tutti i giorni, è lì che ha trovato la forza per reagire nei momenti peggiori. Poi il pensiero torna ai suoi carnefici libici: «quelli si dicono musulmani, ma che religione può avere un uomo che tratta gli altri come animali? Noi siamo tutti diversi, abbiamo pensieri diversi, ma se esiste un Dio siamo tutti suoi figli. Abbiamo delle differenze, è vero, ma è comunque giusto guardarci per le cose che ci uniscono, non per quelle che ci dividono». Continuiamo a parlare ancora molto, di politica, religione, Africa, Italia e molto altro.

A quel punto chiedo a Malik se, a parte il lavoro, pensa che ci sia qualcosa che lo Stato possa fare per favorire l’integrazione di quelli che hanno storie come la sua.

La risposta è diretta e arbitraria: istruzione e sport. Mi dice che lo sport può creare molta aggregazione, e che la scuola può veramente riscattare e far crescere una persona. Lui stesso appena troverà una sistemazione tornerà a scuola, si iscriverà alla prima superiore, ma adesso non riesce a studiare perché prima deve trovare stabilità e tranquillità.

Allora andiamo al fulcro del problema: gli chiedo qual è la sua situazione adesso.

Mi risponde che tra poco finirà per la strada: non avrà più un tetto, non potrà più lavorare nel progetto dello Sprar, e soprattutto per lui sarà difficile trovare un lavoro senza un aiuto. Mi racconta che sono diversi giorni che gira a distribuire curricula, lo stanno aiutando i mediatori culturali di Caritas. Nel frattempo Malik sta aspettando che il Tribunale si pronunci sul suo caso, spera che gli venga riconosciuto l’Asilo Politico. A quel punto torniamo a parlare del suo futuro a Livorno, della possibilità di stare momentaneamente da Andrea e di farsi aiutare da lui a trovare un lavoro, Malik accetta: andrà da Andrea e proverà a ripartire da qui, da Livorno. Lo saluto, promettendogli di accompagnarlo il giorno dopo da Andrea, lui mi abbraccia, non so dire come mi sento. Perché se da una parte so di averlo aiutato in un qualche modo, anche solo ascoltandolo, dall’altra la sua storia mi ha lasciato con l’amaro in bocca e un senso di impotenza addosso.

Ad ogni modo questa è la storia di Malik e Andrea, ma Malik non è il solo, ma uno dei tanti che stanno pagando le conseguenze di una situazione complessa. Quanti Malik ancora ci saranno nei prossimi mesi? E quanti Andrea troveranno disposti ad aiutarli?

Nell’indifferenza generale, che sta spingendo molti a seguire chi promette il trionfo di “buon senso” e sicurezza, nel silenzio di tutti quelli che ogni giorno non vedono o fanno finta di non vedere, domenica 27 sarà il Giorno della Memoria. Spero allora che nel guardare in Tv i film sulla Shoah e condividere su Facebook post di sdegno sulla follia nazi-fascista, siano in molti a pensare anche alla storia di tutti i Malik del nostro paese. Perché anche se certe circostanze storiche sembrano lontane e irripetibili, a rifletterci bene sembrano tornati i tempi dei campi di prigionia vicino a noi, degli uomini senza casa, degli uomini senza terra, degli uomini senza diritti e soprattutto senza asilo politico.

Per tutti i Malik del nostro paese, e per tutti gli Andrea che si adoperano ogni giorno per aiutarli, sembrano tornati anche i tempi della clandestinità politica. Spero di sbagliarmi.

Recommended For You

About the Author: Pisorno

118 Comments

  1. Hello! I simply would like to give you a huge thumbs up
    for the excellent information you have right here on this post.
    I will be returning to your blog for more soon.

  2. Nice response in return of this question with solid arguments and explaining everything about that.

  3. Your style is so unique in comparison to other folks I’ve read stuff
    from. I appreciate you for posting when you have the opportunity, Guess I will just book mark this web site.

  4. I don’t even know how I ended up here, but I thought this post was great.
    I don’t know who you are but certainly you are going to a
    famous blogger if you are not already 😉 Cheers!

  5. Link exchange is nothing else but it is just placing
    the other person’s blog link on your page at appropriate place and
    other person will also do similar for you.

  6. First of all I want to say great blog! I had a quick question which I’d like to ask
    if you don’t mind. I was curious to know how you center yourself and clear your mind prior to writing.

    I have had difficulty clearing my thoughts in getting my thoughts out there.
    I do enjoy writing but it just seems like the first 10 to 15
    minutes are lost simply just trying to figure out how to begin.
    Any ideas or hints? Thanks!

  7. I’m truly enjoying the design and layout of your site. It’s a very easy on the eyes which makes it much more pleasant for me to come here
    and visit more often. Did you hire out a developer to create your theme?
    Fantastic work!

  8. My developer is trying to persuade me to move to .net from PHP.

    I have always disliked the idea because of the expenses. But he’s tryiong
    none the less. I’ve been using WordPress on several websites for about a year and am concerned about switching
    to another platform. I have heard fantastic things about blogengine.net.
    Is there a way I can import all my wordpress content into it?
    Any help would be really appreciated!

  9. I was recommended this website by my cousin. I’m not sure whether this post is written by
    him as nobody else know such detailed about my problem.

    You are amazing! Thanks!

  10. When I originally commented I clicked the “Notify me when new comments are added” checkbox and
    now each time a comment is added I get four emails with the same comment.
    Is there any way you can remove me from that service?

    Thanks a lot!

  11. Hello, this weekend is nice in support of me, since this time i am reading this impressive informative piece of writing here at my residence.

  12. Whats up very nice website!! Man .. Excellent .. Superb ..
    I will bookmark your website and take the feeds additionally?
    I’m glad to seek out numerous useful information right here in the put up,
    we need develop more strategies on this regard, thank
    you for sharing. . . . . .

  13. My family membеrs always say tuat I am wasting my time here at web, excepot I know I am getting famіliarity daily bʏ reading thes fastidious content.

  14. Does your site have a contact page? I’m having problems locating
    it but, I’d like to send you an email. I’ve got some creative ideas for your blog you might be interested in hearing.

    Either way, great site and I look forward to seeing it expand over time.

  15. Hello, every time i used to check web site posts here in the early hours in the daylight, because i enjoy to gain knowledge of more and more.

  16. Thanks for sharing your info. I truly appreciate your
    efforts and I am waiting for your further write ups thank you once again.

  17. I am truly pleased to glance at this website posts which carries
    tons of helpful facts, thanks for providing
    such information.

  18. I simply couldn’t depart your website before suggesting that I extremely enjoyed the usual information an individual provide in your guests?
    Is gonna be back regularly in order to inspect new posts

  19. If some one wants expert view on the topic of blogging and site-building after that i advise him/her to pay a
    visit this website, Keep up the pleasant job.

  20. I will immediately take hold of your rss as I can’t to
    find your email subscription link or newsletter service.
    Do you have any? Kindly permit me recognize in order that I could subscribe.
    Thanks.

  21. Hey there! I know this is kinda off topic but I was wondering which blog platform
    are you using for this website? I’m getting tired of WordPress because I’ve had problems with hackers and I’m looking at alternatives for another platform.
    I would be awesome if you could point me in the direction of a good platform.

  22. I am sure this post has touched all the internet users, its really really fastidious paragraph on building up
    new blog.

  23. Link exchange is nothing else however it is simply placing the
    other person’s web site link on your page at appropriate
    place and other person will also do similar in support of you.

  24. I’m not that much of a online reader to be honest but your sites really
    nice, keep it up! I’ll go ahead and bookmark your website to come
    back later on. Many thanks

  25. I truly love your website.. Pleasant colors & theme.
    Did you build this web site yourself? Please reply back as I’m wanting to create my own website and would
    like to learn where you got this from or what the theme
    is named. Kudos!

  26. Hello, yes this post is really pleasant and I have learned lot of things from it
    concerning blogging. thanks.

  27. Your means of explaining all in this post is genuinely pleasant, all can easily understand it, Thanks
    a lot.

  28. I appreciate, result in I discovered just what I was having
    a look for. You have ended my four day long hunt!
    God Bless you man. Have a nice day. Bye

  29. This excellent website definitely has all of the info I wanted about this subject
    and didn’t know who to ask.

  30. You really make it seem so easy along with your presentation but I to find this topic to
    be really one thing which I feel I might never
    understand. It seems too complex and extremely huge for me.
    I am taking a look ahead on your subsequent submit, I’ll attempt to
    get the cling of it!

  31. Hello would you mind letting me know which webhost you’re using?
    I’ve loaded your blog in 3 completely different internet browsers and I must say this blog loads a lot quicker then most.
    Can you suggest a good hosting provider at a honest price?
    Thank you, I appreciate it!

  32. Heya excellent website! Does running a blog such as
    this require a massive amount work? I’ve no knowledge of computer programming however I had been hoping to start my
    own blog soon. Anyhow, if you have any suggestions or tips for new blog owners please share.
    I know this is off topic but I simply had to
    ask. Kudos!

  33. I have read so many articles on the topic of the blogger
    lovers but this article is truly a pleasant article, keep it up.

  34. Why visitors still make use of to read news papers when in this technological
    world the whole thing is presented on net?

  35. Very great post. I simply stumbled upon your weblog and wished to mention that I have really enjoyed surfing around your blog posts.
    After all I’ll be subscribing on your feed and I’m hoping you write once more soon!

  36. I every time used to read post in news papers but now as I am a user of web thus from now I am using net for articles or reviews, thanks to web.

  37. Hey! This is my 1st comment here so I just wanted to give
    a quick shout out and tell you I genuinely enjoy reading through your blog posts.
    Can you suggest any other blogs/websites/forums that deal with the same topics?
    Thanks!

  38. Hey there this is kind of of off topic but I was wanting to know if blogs use
    WYSIWYG editors or if you have to manually
    code with HTML. I’m starting a blog soon but have
    no coding expertise so I wanted to get advice from someone with experience.
    Any help would be greatly appreciated!

  39. Great goods from you, man. I have consider your stuff previous to and you’re just extremely wonderful.
    I really like what you have acquired right here, really like what you are stating and the best
    way wherein you assert it. You make it enjoyable and you continue to care for to keep it sensible.
    I can not wait to learn much more from you. That
    is really a great site.

  40. Write more, thats all I have to say. Literally, it seems as though you relied on the video to make your point.
    You obviously know what youre talking about,
    why throw away your intelligence on just
    posting videos to your blog when you could be giving us something enlightening to read?

  41. Have you ever thought about including a little bit
    more than just your articles? I mean, what you say is valuable and all.

    But imagine if you added some great photos or videos to give your
    posts more, “pop”! Your content is excellent but with pics and video clips, this site
    could certainly be one of the most beneficial in its field.
    Great blog!

  42. What’s up, this weekend is nice designed for me, because this moment i am reading this
    great informative piece of writing here at my home.

  43. I constantly emailed this web site post page to all my friends,
    since if like to read it then my links will too.

  44. Hello to all, how is everything, I think every one is getting more from this
    web site, and your views are nice designed for new viewers.

  45. You’ve made some really good points there.

    I checked on the web for additional information about the issue and
    found most individuals will go along with your views on this site.

  46. Howdy, i read your blog from time to time and i own a similar one and i was just wondering if you get a
    lot of spam feedback? If so how do you stop it, any plugin or anything you can advise?
    I get so much lately it’s driving me crazy so any assistance is very much appreciated.

  47. I know this web site offers quality based posts and extra information, is there any other site which provides such
    information in quality?

  48. whoah this weblog is fantastic i like reading your posts.
    Keep up the good work! You recognize, a lot of individuals are looking around for this information, you could
    aid them greatly.

  49. What’s up it’s me, I am also visiting this site on a regular basis, this web
    site is truly good and the viewers are genuinely sharing
    nice thoughts.

  50. It’s amazing in favor of me to have a web page, which is useful in favor of my experience.

    thanks admin

  51. Hey! Quick question that’s entirely off topic.
    Do you know how to make your site mobile friendly? My blog looks weird when viewing from my iphone.
    I’m trying to find a theme or plugin that might be able to resolve this
    issue. If you have any suggestions, please share. Cheers!

  52. [url=http://viagrapoint.online/]where to buy viagra online in usa[/url] [url=http://cialis2x.online/]daily cialis[/url] [url=http://viagranpill.online/]where can you purchase viagra[/url]

  53. [url=http://cialispni.online/]cialis online pharmacy india[/url] [url=http://reliabletabs.online/]plaquenil malaria[/url] [url=http://buyviagrawithoutdoctor.online/]viagra 100 mg cost[/url]

  54. [url=http://sildenafilcitratecoupons.com/]200mg sildenafil paypal[/url] [url=http://buycialiswithnorx.com/]cialis 20 mg[/url] [url=http://ivermectinb.com/]stromectol drug[/url] [url=http://ivermectinc.com/]ivermectin 0.5 lotion[/url] [url=http://antibioticsbuyonline.com/]over the counter keflex[/url] [url=http://ihealthblue.com/]valtrex nz[/url] [url=http://modefinil.com/]provigil south africa[/url] [url=http://sildenafilbr.com/]viagra soft gel capsules[/url] [url=http://dcviagra.com/]sildenafil 100 coupon[/url] [url=http://ivermectinplus.com/]where to buy stromectol online[/url]

  55. [url=http://sildenafilbr.com/]how much is viagra in mexico[/url] [url=http://ivermectinplus.com/]ivermectin brand name[/url] [url=http://cialisxforce.com/]cialis brand name[/url] [url=http://tadalafilem.com/]megalis 10 mg for females[/url] [url=http://cephalexinbuy.com/]cephalexin capsules 500mg[/url] [url=http://buyviagrawithoutdoctor.com/]viagra nyc[/url] [url=http://tadalafilvmed.com/]generic tadalafil pills[/url] [url=http://ivermectinv.com/]cost of ivermectin[/url] [url=http://ivermectinq.com/]ivermectin cream cost[/url] [url=http://tadalafilask.com/]cialis online canada pharmacy[/url]

  56. [url=https://metforminnorx.online/]metformin 20 mg[/url] [url=https://buymds.online/]cymbalta prescription online[/url] [url=https://finasteridepill.online/]finasteride pills[/url] [url=https://ipillviagra.online/]generic viagra lowest prices[/url]

  57. [url=http://genericviagranow.online/]best over the counter viagra 2017[/url] [url=http://wellbutrinpills.online/]order wellbutrin without prescription[/url]

  58. [url=https://cheapestsildenafil.online/]sildenafil 100[/url] [url=https://viagrapmed.online/]generic viagra sildenafil[/url] [url=https://finasteridepill.online/]finasteride 5mg over the counter[/url] [url=https://cialisdf.online/]cialis prescription[/url] [url=https://pharmacyoptum.online/]affordable pharmacy[/url] [url=https://laviagra.online/]viagra 500[/url] [url=https://cialiscr.online/]cialis 20mg coupon[/url] [url=https://prednisolonetabs.online/]buy prednisolone 5mg online uk[/url]

  59. [url=https://zoloftsertralinehcl.online/]20 mg zoloft[/url] [url=https://xviagratablets.online/]viagra generic india[/url] [url=https://viagrasearch.online/]buy cheap viagra online[/url] [url=https://generictadalafilpills.online/]tadalafil canada online pharmacy[/url] [url=https://sfcialis.online/]how much is cialis pills[/url]

  60. [url=http://topsildenafil.online/]sildenafil 10 mg tablet[/url] [url=http://ivermectinwithoutrx.online/]ivermectin online[/url] [url=http://finasteridepill.online/]finasteride generic[/url] [url=http://paxilssri.online/]paxil price canada[/url] [url=http://viagraron.online/]150 mg generic viagra[/url] [url=http://cialisextr.online/]buy cialis with paypal[/url]

  61. [url=https://trazodoneforsale.online/]trazodone 100 mg cost[/url] [url=https://viagramforce.online/]discount generic viagra canada[/url]

  62. [url=http://cialismedicine.online/]how to order cialis online[/url] [url=http://cleocinclindamycin.online/]cleocin hcl used treat[/url] [url=http://zoviraxaciclovir.online/]zovirax generic[/url]

  63. [url=https://tizanidinemed.online/]buy tizanidine 4mg capsules[/url] [url=https://viagramt.online/]viagra 100mg australia[/url] [url=https://cialisxtabs.online/]cialis pills for men[/url]

  64. [url=https://medicialis.online/]cheapest cialis usa[/url] [url=https://adviagra.online/]viagra pills online order[/url] [url=https://viagrampill.online/]viagra online canada[/url] [url=https://yestablets.online/]buy accutane online india[/url]

  65. [url=http://sildenafiletab.online/]sildenafil uk[/url] [url=http://ntviagra.online/]viagra pills without prescription[/url] [url=http://cialisviagrapharm.online/]cialis 60mg online[/url] [url=http://viagracsn.online/]buy cheap viagra online us[/url]

  66. [url=http://cialispillsbestbuy.com/]buy cialis daily online[/url] [url=http://pharmpurple.com/]how to buy accutane online[/url] [url=http://ivermectintbs.com/]buy stromectol online[/url] [url=http://modefinil.com/]provigil online order[/url] [url=http://cialisxforce.com/]cialis softgel[/url]

  67. [url=http://sildenafilgpill.com/]buy sildenafil india online[/url] [url=http://genericviagrapl.com/]generic viagra fast delivery[/url] [url=http://buysildenafilotc.com/]sildenafil 50mg coupon[/url] [url=http://bestivermectinforsale.com/]stromectol for sale[/url] [url=http://ivermectinplus.com/]stromectol in canada[/url] [url=http://doxycyclinem.com/]doxycycline 50mg[/url] [url=http://genericviagrasale.com/]viagra 15 mg[/url] [url=http://ivermectinx.com/]buy ivermectin uk[/url] [url=http://sildenafilcitratecoupons.com/]sildenafil 100 mg[/url] [url=http://tadalafiliv.com/]tadalafil 20mg no prescription[/url]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.