06212018Headline:

A Livorno in arrivo la moneta complementare (Tallero) per gli acquisti, in zona Piazza XX Settembre

A causa dell’allerta meteo prevista per domenica 6 novembre. Rinviata l’iniziativa per il lancio del Tallero in Piazza XX Settembre. Il nuovo appuntamento sarà domenica 20 novembre

nogarin-tallaroProgetto innovativo a valenza commerciale e sociale

3 novembre 2016 da Comune di Livorno

Saranno messi in distribuzione già domenica prossima (6 novembre) i primi esemplari della “moneta complementare” che potranno essere “spesi” in tutti i negozi del Centro Commerciale Naturale Piazza XX Settembre che hanno aderito all’iniziativa.

Il sindaco Nogarin ha infatti messo la firma sul protocollo di intesa tra Comune di Livorno e CCN Piazza XX Settembre che suggella l’avvio di questo progetto, innovativo da più punti di vista.

“Puntiamo a creare un circuito virtuoso, dichiara Nogarin, in grado di migliorare il benessere di tutta la collettività. Sarà un modo per incrementare da un lato i flussi commerciali e le occasioni di lavoro. Ma soprattutto aumenterà il potere di acquisto dei livornesi, aspetto questo, che considerando il periodo di crisi economica che la città e il Paese stanno attraversando, ha una valenza sociale di primissimo piano”.

tallaroIl progetto è frutto di un complesso e articolato lavoro di collaborazione con il CCN Piazza XX Settembre, che ha dato la sua disponibilità a fare da apripista a una sperimentazione che potrebbe essere allargata in futuro anche ad altre zone commerciali cittadine. Anche l’assessore al commercio Paola Baldari si dichiara soddisfatta del risultato raggiunto:

“La messa in circolazione di questi ‘scec’, e sono certa il loro successo, sono la dimostrazione che se i piccoli negozi si impegnano in un progetto comune, possono non soltanto fidelizzare la clientela e quindi incrementare i loro guadagni, ma possono diventare competitivi nei confronti della grande distribuzione. Mai come in questo caso l’unione fa la forza, questi operatori possono sfruttare a loro vantaggio la valorizzazione di uno specifico territorio, attirando così nuovi acquirenti anche da altri quartieri.
L’uso degli ‘scec’ denominati “Tallero”, in pratica permette una riduzione del prezzo (fino al 30%) delle merci e delle prestazioni professionali, assimilabile ad un buono sconto commerciale incondizionato, di tipo circolare, sul prezzo in Euro di beni e servizi”.

“Non si tratta quindi di una semplice manovra propagandistica, conclude Baldari, o un battere nuova moneta come qualcuno potrebbe erroneamente pensare. Questa è una lettura semplicisitica e riduttiva di quello che invece è stato un lungo lavoro preparatore che potrebbe portare anche alla possibilità di ulteriori convenzioni con territori vicini a Livorno come per esempio Cecina, che già guarda con interesse al nostro progetto. O magari anche spingere l’Amministrazione a valutarne altri e diversi impieghi”.

Domenica 6 novembre, durante la festa “La Nostra Tavola”, che si svolgerà in Piazza XX Settembre dalle ore 9 alle ore 19, sarà ufficialmente messo in distribuzione il Tallero, presso un apposito banco dove si potranno anche avere tutte le informazioni necessarie sul funzionamento della nuova moneta complementare.

Nel protocollo firmato oggi non è contemplata alcuna possibilità di conversione tra Tallero ed Euro, ma soltanto il loro affiancamento con una valenza di scambio commerciale nell’ambito della promozione in corso, questo per chiarire definitivamente che il servizio si basa esclusivamente su un sistema di scambio “moneta-non moneta” e che quindi non si tratta assolutamente di nuova moneta a circuito forzoso, la cui emissione rimane per legge un potere esclusivo della BCE.

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: +3 (from 3 votes)