06212018Headline:

A Quercianella (Li), riapre il tratto di strada chiusa in via Falcucci, dopo la frana del 2011

Image and video hosting by TinyPicPositivo l’esito dei monitoraggi satellitari e la tenuta dei lavori provvisori

04 agosto 2016 da Comune di Livorno

Dopo cinque anni riapre Via Falcucci, nel tratto tra i civici 72 e 78. Era il 2011, infatti, quando la strada posta  nella zona collinare di Quercianella, fu interessata da un importante frana che comportò la forzata chiusura al transito di un suo tratto come misura di salvaguardia allo stato dei luoghi e all’incolumità degli abitanti.

La campagna di monitoraggio geologico e strutturale scattata nell’immediato e tutt’ora in corso, ha consentito di individuare le cause del fenomeno e di impostare di conseguenza i lavori di messa in sicurezza.
Nel 2014 sono stati effettuati interventi di sistemazione idrogeologica, tra cui la realizzazione di un pozzo drenante con un sistema di dreni a raggiera e la regimazione idraulica della zona boscata laterale.
I  successivi rilievi, pur evidenziando la progressiva riduzione delle velocità di spostamento nella zona residenziale a ridosso del pozzo, non hanno tuttavia scongiurato il loro totale annullamento nelle zone più distanti.  Per questo motivo le campagne di monitoraggio satellitare sono state estese fino ad oggi.
Nel corso di questo ultimo anno sono stati eseguiti alcuni lavori provvisori di ripristino funzionale della strada in attesa di conoscere l’esito conclusivo delle indagini e di impostare l’intervento conclusivo di ripristino della frana e della strada.
Ad oggi non sono state evidenziate sostanziali modifiche dei manti stradali ripristinati, nonostante si siano registrati 21 giorni di pioggia e tre eventi meteo di maggiore intensità dalla fine dei lavori. In conseguenza del buon esito dei lavori, dunque, è stato adottato un provvedimento di riapertura della strada,  con restringimento della carreggiata ad un unico senso di marcia e con limitazioni di velocità e di transito ai veicoli con massa superiore a 3,5 tonnellate.

“Fin dall’inizio l’Amministrazione si è molto impegnata affinchè i lavori di riapertura della strada seguissero un percorso di finanziamento adeguato all’interno del piano triennale delle opere pubbliche – precisa l’assessore all’urbanistica Alessandro Aurigi – in modo da dare risposte concrete agli abitanti, che hanno atteso fin troppo,  e assicurare una maggiore vivibilità alla zona. La riapertura della strada, oggi, ci ripaga di questo impegno”.

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: +2 (from 2 votes)