10152018Headline:

Alla livornese Amanda Mazzi il Premio scientifico Massimo Ceccarini

Livorno, 25 giugno 2018 

“In quello che sarebbe stato il sessantesimo compleanno di mio fratello, vedere questa grande partecipazione di persone comuni e di rappresentanti istituzionali, uomini e donne diverse eppure simili tra loro, rappresenta il miglior modo per ricordare il medico e lo studioso di Dermatologia, ma anche per fare un regalo a Massimo, dato che egli, lo so, avrebbe apprezzato questa iniziativa. Scopo del Premio è valorizzare giovani eccellenze mediche in campo dermatologico. Come ogni anno, anche quest’anno sono stati premiati dei giovani medici che hanno svolto lavori o studi di ottimo livello su temi inerenti la Dermatologia”.

Lo ha affermato il presidente Marco Ceccarini dell’Associazione culturale e scientifica Massimo Ceccarini in occasione, nella mattinata di oggi, lunedì 25 giugno, della premiazione della settima edizione del Premio scientifico Massimo Ceccarini, che si è svolta al Museo di Storia naturale del Mediterraneo di Livorno. Eccellenze mediche, lunedì 25 giugno a Livorno il Premio scientifico Massimo Ceccarini.

Il Premio scientifico, organizzato dalla suddetta Associazione, quest’anno è consistito in una borsa di studio di 1000 euro andata alla dermatologa Amanda Mazzi di Livorno, laureata in Medicina all’università di Pisa e specializzata in Dermatologia all’università di Firenze, mentre i due assegni d’onore, pari a 500 euro ciascuno, sono andati a Miriam Rovesti di Mantova, laureata all’università di Parma, ed a Cristian Fidanzi di Pisa, che ha conseguito il titolo di dottore in Medicina presso l’ateneo pisano.

Il Premio scientifico, che intende valorizzare delle eccellenze mediche in campo dermatologico, è stato organizzato, quest’anno, in collaborazione con i Rotary club Livorno Città e Livorno Mascagni. Le borse di studio, invece che due come inizialmente previsto, sono state tre. Il Premio intitolato a Massimo Ceccarini, primario di Dermatologia dell’Ospedale di Livorno prematuramente scomparso nel gennaio 2011 a soli 53 anni, ha il patrocinio della Regione Toscana, del Comune di Livorno, della Provincia di Livorno e dell’Usl Toscana Nordovest.

Alla cerimonia, non a caso, hanno partecipato l’assessore regionale alla Formazione e all’Istruzione Cristina Grieco, l’assessore comunale alla Cultura Francesco Belais, il consigliere provinciale delegato alla Sicurezza Yari De Filicaia e la direttrice amministrativa dell’Usl Toscana Nordovest Letizia Casani. Sono inoltre intervenuti i presidenti Giorgio Odello e Marco Macchia rispettivamente del Rotary Club Livorno e del Rotary Club Livorno Mascagni che hanno collaborato all’organizzazione dell’evento. La relazione commemorativa è stata svolta dal docente emerito di Dermatologia dell’Università di Pisa Gregorio Cervadoro che ha ricordato anche l’attività universitaria e di docente del dermatologo livornese presso il corso di laurea in Scienze infermieristiche dell’ateneo di Pisa.

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: +2 (from 2 votes)