09212018Headline:

Assemblea variante Albatros, Libera: favorire la partecipazione dei cittadini!

20novembre 2016 da Libera presidio “Rossella Casini”, Castagneto Carducci/San Vincenzo (LI)Image and video hosting by TinyPic

LIBERAQuando abbiamo iniziato a leggere l’avviso dell’assemblea pubblica di presentazione della Variante Albatros bis credevamo che il Sindaco si fosse fatto interprete del disorientamento e delle richieste di maggiore informazione che la vicenda ha suscitato da agosto ad oggi. Ma, siamo rimasti sorpresi nel vedere che un appuntamento di tale importanza, e richiesto da più parti, venisse fissato per le 11,30 (del mattino) di un giorno feriale, giovedì 24 novembre.

Non riusciamo a spiegarci il perché di tale scelta, che di fatto rende assai difficile la partecipazione dei cittadini. Oppure si è trattato di un’iniziativa dell’apparato tecnico comunale che ha valutato che tale assemblea andasse fatta durante il proprio orario di lavoro, all’insaputa dell’Amministrazione Comunale? Siamo convinti che una vicenda così intricata, con ben 4 esposti e un’indagine della Magistratura in corso, richieda una maggiore ponderazione e trasparenza nella sua conduzione. Una prudenza che dovrebbe aiutare a dissolvere i dubbi che sorgono da una rapidità encomiabile, quanto sorprendente, da parte del Comune nel portare avanti le richieste del privato. Privato che, immaginiamo, dovrebbe avere tutto l’interesse ad uscire con un’immagine credibile e di qualità da un percorso urbanistico iniziato “con il piede sbagliato”.

Certo, in ballo ci sono posti di lavoro, ma i primi a metterli in discussione sono proprio coloro che presentano progetti pieni di documenti non corrispondenti al vero, subendo quindi una giusta azione di annullamento. Si dovrebbe forse accettare lavoro che deriva da illegalità, come è accaduto negli ultimi anni per quella parte di campeggio? Ora nella Variante bis riappaiono incongruenze e “copiature” di uno “stato di fatto” della zona interessata non corrispondente alla realtà…di nuovo. E a proposito della documentazione non veritiera e dei professionisti che l’hanno presentata, il Comune si era impegnato a segnalarli agli Ordini professionali, lo ha fatto?

Molte altre sono le domande da porre al Comune su questa vicenda, per questo chiediamo che l’assemblea di presentazione della Variante bis venga convocata in un orario più adeguato a garantire la più ampia partecipazione dei cittadini.

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: +5 (from 5 votes)