01162018Headline:

“Ato Costa, il fallimento della politica inceneritorista” a Livorno Cisternino di Città il16 dicembre, incontro con sindaci e associazioni verso rifiuti zero

Al Cisternino di Città , sabato 16 dicembre dalle ore 9: “Ato Costa, il fallimento della politica inceneritorista”. Incontro con sindaci e associazioni per lo sviluppo delle buone pratiche verso rifiuti zero

Livorno, 14 dicembre 2017 da Zero Waste Italy e dal Coordinamento Provinciale Rifiuti Zero, Livorno

“Ato Costa, il fallimento della politica inceneritorista” è il titolo dell’incontro aperto in programma per sabato 16 dicembre (a partire dalle ore 9) al Cisternino di Città ( Largo del Cisternino). Promosso da Zero Waste Italy e dal Coordinamento Provinciale Rifiuti Zero, l’incontro è rivolto ai sindaci dell’ATO Costa e alle associazioni del territorio con lo scopo di avanzare proposte concrete per favorire nell’area dell’ATO Costa lo sviluppo delle buone pratiche e dell’economia circolare.

  • L’incontro sarà aperto con l’intervento di Rossano Ercolini, presidente di Zero Waste Italy e Zero Waste Europe; seguiranno gli interventi dei sindaci dell’ATO Costa e delle associazioni. Il sindaco Filippo Nogarin chiuderà la sessione mattutina.
  • Dopo il break pranzo, l’incontro proseguirà infatti anche nel pomeriggio alle ore 15.00 ma al LEM (Livorno Euro Mediterranea in piazza del Pamiglione) sul tema “Economia circolare tra chiacchiere, esempi e proposte”.

“L’obiettivo – come spiegano i promotori dell’iniziativa – è favorire nell’area ATO lo sviluppo delle buone pratiche  e di una economia circolare che nonostante proclami condivisi continua a non vedere concreti finanziamenti per il suo sviluppo”. “Molte voci ufficiali –affermano ancora i promotori – continuano a pensare secondo il principio businness as usual riproponendo la centralità dell’impiantistica, dello smaltimento e di logiche di privatizzazione e di concentrazione ……… quando è necessaria al contrario una riflessione condivisa ed aggiornata che sappia fare i conti con la consapevolezza di passare dall’era dei rifiuti a quella dei materiali, delle risorse e della circolarità dei processi economici con la spinta partecipativa dei cittadini.”

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: +1 (from 1 vote)