11212018Headline:

Auto sfregiata con svastiche a Donoratico, cgil: “gesto inquietante”

Sfregiata con due svastiche l’auto parcheggiata sotto casa a Donoratico di un commerciante. Il sindaco Sandra Scarpellini ha espresso solidarietà alla vittima e condannato il gesto vandalico:

“Castagneto Carducci è un Comune civile che rifiuta ogni espressione fascista e antidemocratica e ovviamente ogni gesto di violenza e mancanza di rispetto verso persone o cose”

1agosto 2018 da Fabrizio Zannotti, Cgil provincia di Livorno

Fabrizio Zannotti Cgil:

 “Il vento dell’intolleranza e dell’odio sta prendendo sempre più forza, giorno dopo giorno. 

Dobbiamo tenere gli occhi bene aperti: non possiamo sottovalutare ciò che sta accadendo. Nelle ore scorse a Castagneto Carducci è accaduto un altro atto intollerabile. Dal sindaco Sandra Scarpellini apprendiamo infatti che l’auto di un cittadino è stata sfregiata con svastiche. Un atto inquietante che ci lascia senza parole. Concordiamo con il sindaco: si tratta di un gesto di una violenza terribile e inaccettabile. Non sono bravate, sono atti antidemocratici e vanno condannati senza se e senza ma. Gesti inquietanti che riportano alla mente un periodo molto triste della nostra storia. Quel passato, quel clima di odio e violenza, non deve tornare mai più. Non possiamo permetterci di abbassare la guardia: impediamo che i semi dell’odio trovino nuovamente terreno fertile”

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: +1 (from 1 vote)