07172018Headline:

Casalp Provincia di Livorno informa che dal 10 aprile fino al 15 giugno, può essere presentata domanda per contributi pagamento spese condominiali

6aprile 2018 da Casalp, Provincia di Livorno

Da martedì 10 aprile sarà possibile presentare domanda per ottenere i contributi al pagamento delle spese condominiali, a beneficiarne chi risulterà in regola con i pagamenti o chi sta rispettando il piano di rientro dal debito siglato. I termini per la presentazione della domanda scadranno venerdì 15 giugno 2018.

Considerato che per la presentazione della domanda sono a disposizione oltre due mesi e che per la formazione della graduatoria è assolutamente irrilevante la data di presentazione della domanda stessa – precisa la Presidente del Consiglio di Amministrazione Casalp Arch. Vanessa Soriani – invito gli interessati ad utilizzare con ragionevolezza tutto il tempo disponibile evitando di presentarsi tutti insieme o nei primi giorni o negli ultimi prima della scadenza. Questo consentirà a Casalp di offrire un servizio migliore e ai cittadini di evitare inutili tempi di attesa”. 

Inquadramento normativo

La Legge Regionale Toscana 20 dicembre 1996, n.96 “Disciplina per l’assegnazione, gestione e determinazione del canone di locazione degli alloggi di edilizia residenziale pubblica” (art.32bis) prevede che gli assegnatari di alloggi di edilizia residenziale pubblica in situazioni di disagio economico – prioritariamente dovute a malattie e a stati di disoccupazione – possano beneficiare di un contributo per il pagamento delle spese condominiali.

Informativa ai potenziali interessati

L’Azienda ha già inviato agli assegnatari, con le bollette dei mesi di Febbraio e Marzo, le necessarie informazioni e la relativa modulistica. Tutto il materiale è peraltro già disponibile anche sul sito internet ufficiale dell’Azienda www.casalp.it nella sezione Ultime Notizie.

Per cosa e da chi potrà essere fatta la domanda. Le domande, su apposito modulo, potranno essere presentate:

  1. Esclusivamente per il pagamento delle spese condominiali ivi compresi i conguagli relativi agli anni precedenti;
  2. Esclusivamente da soggetti con valore ISEE non superiore a euro 16.500;
  3. Esclusivamente da soggetti che, avendo un valore ISEE non superiore a euro 16.500, al momento della presentazione della domanda, si trovino in queste condizioni:
  4. per il pagamento del canone: in regola o, se moroso, aver sottoscritto un accordo per il rientro del debito, regolarmente rispettato da almeno sei mesi;
  5. per il pagamento della quota servizi: in regola o, se moroso, in condizioni di morosità incolpevole ( con ciò intendendo tutte quelle posizioni in cui l’importo complessivo addebitato nell’anno 2018 per conguaglio ed acconto sia superiore all’importo del mero canone annuo di locazione).

La domanda potrà essere presentata anche in condizioni di irregolarità dei pagamenti, purché vi sia la contestuale stipula di un accordo per il rientro del debito. Tali domande saranno rivalutate trascorsi 6 mesi dalla stipula dell’accordo.

Quando e come può essere presentata la domanda. Le domande, su apposito modulo, potranno essere presentate da Martedì 10 Aprile 2018 fino a Venerdì 15 Giugno 2018 compresi, nei seguenti modi:

1. Consegna a mano all’ URP nei seguenti giorni ed orari di apertura:

  • Livorno: lunedì e venerdì dalle ore 9 alle ore 12, martedì e giovedì dalle ore 14.30 alle ore 17;
  • Cecina: mercoledì 11 Aprile e mercoledì 23 Maggio dalle ore 9 alle ore 13;
  • Piombino: mercoledì 18 Aprile, mercoledì 2 e 16 Maggio, mercoledì 06 Giugno dalle ore 9 alle ore 14;
  • Portoferraio: mercoledì 18 Aprile, mercoledì 2 e 16 Maggio, mercoledì 06 Giugno dalle ore 9 alle ore 13.

2. Raccomandata all’indirizzo: Casa Livorno e Provincia S.p.a., Viale I. Nievo 59/61 – 57122 Livorno (farà fede la data del timbro postale);

3. Posta elettronica certificata: info.casalp@pec.it.

Parametri e punteggi. I parametri che saranno presi in considerazione per l’attribuzione dei punteggi che permetteranno la formazione della graduatoria, sono i seguenti:

Condizione economica (con riferimento al modello ISEE):

  • valore Isee pari o inferiore ad € 1.000                                         punti 9
  • valore Isee superiore ad € 1.000 e fino ad € 5.000                      punti 6
  • valore Isee superiore ad € 5.000 e fino ad € 10.000                    punti 4
  • valore Isee superiore ad € 10.000 e fino ad € 16.500                  punti 2

Stato di malattia:

  • invalidità 100% e/o grave malattia – invalidità pari o superiore al 67 % e/o malattia,    punti 4
  • invalidità pari o superiore al 67 % e/o malattia – con diagnosi superiore a 12 mesi,     punti 2
  • invalidità inferiore al 67 % e/o malattia – con diagnosi superiore a 6 mesi,                   punti 1

Ogni stato di malattia dovrà essere certificato da strutture ASL.

Permanenza dello stato di disoccupazione:

  • ultimi 6 mesi                                                                                                        punti 1
  • da 6 a 12 mesi                                                                                                     punti 2
  • superiore a 12 mesi                                                                                             punti 3

La permanenza dello stato di disoccupazione dovrà essere adeguatamente documentata.

Altre caratteristiche della disciplina di prima applicazione

Trattandosi di prima applicazione, proprio per facilitare i potenziali beneficiari in ragione di una progressività dell’addebito dei conguagli delle spese condominiali relative agli anni pregressi, sono state previste due fasi:

  • una PRIMA FASE cui è destinata una quota del 40% delle somme disponibili, per complessivi €. 142.122,82, al fine di attribuire il contributo con riferimento agli acconti spese ed ai conguagli già addebitati alla data di chiusura dei termini di presentazione delle domande;
  • una SECONDA FASE cui è destinata una quota del 60% delle somme disponibili, per complessivi €. 213.184,23 per la riquantificazione del contributo già attribuito, alla luce dell’eventuale ulteriore addebito di conguagli relativi al periodo 2014 – 2016.
VN:F [1.9.22_1171]
Rating: +2 (from 2 votes)