09232018Headline:

Caso Raspanti-Cepparello: intervengono le liste “Sinistra unita per il lavoro” e “Un’altra Livorno”, che sostennero la coalizione

21giugno 2016 da Gisella Seghettini per “Sinistra Unita per il Lavoro” e Luca Filippi per “Un’Altra Livorno”

luca filippigisellaLe liste Sinistra unita per il lavoro e Un’altra Livorno che nel 2014 sostennero la coalizione per Raspanti sindaco stigmatizzano il modus operandi dei consiglieri Raspanti e Cepparello, per non aver cercato il confronto e spiegato le motivazioni alle liste che hanno contribuito alla loro elezione prima di annunciare le dimissioni dal gruppo consiliare alla stampa ed ai cittadini.

La sorpresa è ancor più acuta poiché nel corso del dibattito in BL entrambi i consiglieri hanno sottolineato come argomento dirimente il fatto che si sentissero rappresentanti della Coalizione e non di solo una lista. Così l’atteggiamento verso la giunta Nogarin appare più il pretesto per sganciarsi da BL piuttosto che il reale motivo delle dimissioni dal gruppo consiliare in vista di sviluppi nelle alleanze su cui avere mano libera.

La polarizzazione della scena politica cittadina fra M5S e PD offre uno spazio ancor più significativo dopo due anni di consigliatura che hanno deluso molti livornesi.

  • Le nostre liste vogliono rassicurare i cittadini che hanno creduto nell’unica rappresentanza della Sinistra livornese che è loro intenzione continuare il percorso interrotto per coltivare la Sinistra ed essere pronti a costituire il riferimento credibile e vincente di tanti delusi alla prossima scadenza.
  • Auspicano che la divisione della sinistra consiliare in due gruppi sia una fase transitoria e si ritrovino le ragioni della ricomposizione anche alla luce dell’esito elettorale di domenica scorsa.

 

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: +3 (from 3 votes)