10232018Headline:

Cinema Kinoglaz, per la rassegna Sguardi Liberati: “Sicilian Ghost Story”. 22 marzo Centro Artistico il Grattacielo, Livorno

Giovedi 22 marzo alle 21:30, presso il Centro Artistico il Grattacielo, in occasione della giornata nazionale per le vittime di mafia e in collaborazione con Libera, Presidio Giovanile “Francesco Marcone” di Livorno, verrà proiettato “Sicilian Ghost Story”. Un film di Fabio Grassadonia, Antonio Piazza, candidato a 4 David di Donatello.

21marzo 2018 da Circolo del Cinema Kinoglaz, Livorno

Luna, una ragazzina siciliana con la passione per il disegno, frequenta un compagno di classe, Giuseppe, contro il volere dei suoi genitori, perché il padre di lui è coinvolto con la malavita. Giuseppe porta lo stesso nome di Giuseppe Di Matteo, un caso di rapimento ben noto all’opinione pubblica italiana, tenuto prigioniero per tre anni prima di essere assassinato nel 1996 per impedire al padre di parlare, e come lui scompare misteriosamente, al termine di un pomeriggio passato insieme a Luna. Lei non si dà pace, entrando in conflitto sia con la famiglia, sia con i compagni di classe e nel crescendo drammatico del film anche con la migliore amica. La certezza che Giuseppe si possa salvare le viene dai suoi strani sogni e da un terribile evento, in cui quasi annega in un lago e le sembra di ritrovare il ragazzo in una sorta di antro subacqueo. La realtà però è assai meno magica e molto più terribile.

“Lasciati da parte i latrati minacciosi e misteriosi, i varchi attraverso i laghi e gli interni deformati e trasformati in luoghi da incubo o alla Lewis Carroll, Sicilian Ghost Story si fa notare anche per la non arrendevolezza delle generazioni più giovani – che lottano contro l’omertà e il malaffare mentre gli adulti se ne infischiano – e per il loro modo di amarsi: puro, intenso, assoluto, disperato. È l’attaccamento di Luna a Giuseppe la cosa più bella del film, metafora di una determinazione e caparbietà che, in Sicilia come nel resto di Italia, sono l’unica via per dire di no ai silenzi di comodo.” (Carola Proto per Coming Soon)

Ingresso 5 euro con Tessera Kinoglaz (al costo annuale di 1 euro)

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: +2 (from 2 votes)