06182018Headline:

Comune di Livorno: Disciplinare per l’utilizzo di gazebo e furgoni nelle manifestazioni commerciali a carattere straordinario

La Giunta Municipale ha approvato un disciplinare per l’utilizzo di gazebo e furgoni nelle manifestazioni commerciali a carattere straordinario. Per le autorizzazioni delle manifestazioni si dovrà fare domanda con cadenza semestrale. L’assessore Baldari :

“Si richiedono strutture decorose, omogenee che nell’insieme producano un gradevole impatto visivo”

Livorno, 10 giugno 2016 da Comune di Livornofesta.

 

Non più gazebo di misure e colori diversi, non più furgoni impattanti nelle manifestazioni commerciali a carattere straordinario che si terranno nelle strade e nelle piazze cittadine. Il Comune di Livorno detta nuove regole per la salvaguardia del decoro urbano -una delle priorità di mandato dell’Amministrazione comunale- e vara un disciplinare ad hoc proprio per le iniziative commerciali straordinarie che assicuri decoro e rispetto dell’ambiente urbano nonché norme precise per la calendarizzazione degli eventi.

La Giunta Municipale nella seduta del 10 giugno ha approvato infatti il “Disciplinare per l’utilizzo di gazebo e furgoni e la programmazione del calendario delle manifestazioni commerciali a carattere straordinario”. Frutto di un lavoro portato avanti dagli assessorati commercio e urbanistica, il disciplinare riporta un testo condiviso anche con le stesse associazioni di categoria che, nel corso della stesura, hanno avanzato suggerimenti e integrazioni.

“Un lavoro condiviso e partecipato -sottolinea l’assessore al commercio Paola Baldari- che coniuga l’interesse proprio di questa Giunta, determinata nel portare avanti una rinascita del decoro urbano cittadino , con gli interessi più propriamente commerciali degli organizzatori delle varie manifestazioni straordinarie, di cui si registra un graduale aumento di richieste”.

Si richiederanno “strutture decorose, omogenee e di buona qualità che nell’insieme producano un gradevole impatto visivo” – si legge nel Disciplinare a proposito di gazebo utilizzati provvisoriamente nelle manifestazioni di piazza. Questi dovranno infatti presentare “metrature e tipologia di struttura uniforme, oltreché l’uniformità di colore, preferibilmente di colore bianco”.

Image and video hosting by TinyPicQuanto all’utilizzo di furgoni, questi saranno ammessi solo nel caso di vendita di prodotti alimentari o per gli operatori portatori di handicap; oppure in caso di maltempo, qualora le condizioni meteo avverse fossero tali da rendere difficoltoso l’utilizzo di gazebo.
Il Disciplinare, tra i suoi vari punti, riporta anche la necessità di una programmazione ben definita delle manifestazioni commerciali straordinarie in città; manifestazioni che tra l’altro dovranno coinvolgere l’intero territorio cittadino. A tal fine i soggetti organizzatori dovranno presentare domanda con cadenza semestrale:entro il 31 ottobre per il semestre febbraio/luglio dell’anno successivo ed entro il 15 maggio per il secondo semestre agosto/gennaio; e le loro richieste dovranno essere sottoposte a precise condizioni di ammissibilità.

“Una calendarizzazione che andrà a tutto vantaggio della città per una migliore programmazione degli eventi -tiene a sottolineare l’assessore Baldari- evitando, come purtroppo è successo in svariate occasioni, la sovrapposizione di manifestazioni anche in luoghi molto vicini”. Ma non solo la calendarizzazione consentirà anche una scelta qualitativamente più valida delle manifestazioni straordinarie in città, proprio perché le richieste verranno di volta in volta opportunamente valutate e dovranno rispondere a precisi criteri”.

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: +3 (from 3 votes)