12102018Headline:

Contratti di solidarietà alla Magna di Collesalvetti, incontro in Regione

21 novembre 2018 da Barbara Cremoncini, Collesalvetti

Contratto di solidarietà per i lavoratori della Magna, l’azienda di Collesalvetti che produce componenti auto. L’accordo e la stipula dei contratti sono stati raggiunti nei giorni scorsi fra le organizzazioni sindacali e l’azienda. Oggi dall’incontro convocato presso il centro per l’impiego di Livorno dal consigliere del presidente Rossi per il lavoro Gianfranco Simoncini, Fiom Cgil, Fim Cisl e USB ne hanno illustrato i contenuti anche al sindaco di Collesalvetti Lorenzo Bacci.

I sindacati, giudicando positivamente l’accordo raggiunto, hanno sottolineato che la decisione di stipulare i contratti di solidarietà è scaturita dalla necessità di far fronte alle difficoltà insorte negli ultimi tempi e legate non tanto alla gestione aziendale, quanto soprattutto alla flessione del mercato dell’auto e in particolare ai problemi di Fca, che ha visto una contrazione delle vendite e che rappresenta il 35% del fatturato complessivo dello stabilimento di Guasticce. 

Ricordando il clima di collaborazione con l’azienda, i sindacati chiedono alla Regione, anche alla luce dei protocolli stipulati con Magna, di verificare il percorso intrapreso dall’azienda per consolidarne e rilanciarne la presenza sul mercato. Simoncini ha preso l’impegno, a nome del presidente Rossi, di farsi garante di un confronto con l’azienda per capire le prospettive,  gli investimenti e le strategie messe in atto nel quadro delle politiche per l’automotive. Nel corso dell’incontro è emersa la preoccupazione per il settore che, dopo la ripresa degli ultimi anni, è oggi in fase di rallentamento in tutta Italia e anche in Toscana.

Alla luce di tutto questo i sindacati chiedono alle segreterie nazionali l’apertura di un tavolo nazionale presso il Mise, iniziativa che anche Regione e istituzioni si sono impegnate a sostenere.

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: +4 (from 4 votes)