12102018Headline:

Ecco Tonino Carotone, sarà “Vita clandestina” al The Cage Sabato 17 Novembre

Torna a esibirsi in Italia l’artista spagnolo di fama internazionale Tonino Carotone in “Vita clandestina” tour: l’appuntamento è per sabato 17 al Teatro Mascagni di Livorno. Le atmosfere gitane saranno introdotte sul palco da Esperanto GispyFolk Band, band livornese.

16 Novembre 2018, da CapoVerso

“È un mondo difficile e vita intensa, felicità a momenti e futuro incerto”: è la frase ormai nota appartenente alla canzone “Me cago en el amor”(“Mondo difficile”, 1999) che ha portato Tonino Carotone al successo internazionale. Il cantautore e interprete spagnolo, torna in tour in Italia con un nuovo show e approda al The Cage con “Vita clandestina”. Quest’ultimo è il titolo del nuovo singolo che anticipa l’uscita del prossimo disco, tra gli autori che hanno collaborato al brano, Nina Zilli; la produzione artistica è stata affidata al visionario Alborosie.

Un personaggio di culto, un romantico latino fuori dalle regole,“Perdido en el corazón/De la grande Babylon”(da“Clandestino”, Manu Chao), Tonino trova consolazione nell’autoironia e nella canzone, dove “la tristezza trasforma la musica in preghiera”. Cresciuto in un quartiere popolare di Pamplona s’innamora sin da giovane della musica leggera italiana, quella retrò degli anni sessanta primi anni settanta. Iniziata la carriera musicale, dopo l’incontro e l’inizio di una frequente collaborazione con Manu Chao, Tonino prende il cognome d’arte dal napoletano Renato Carosone (con il quale nel 1999 incide una nuova versione di “Tu vuò fa l’americano”) e il look da Fred Buscaglione, le sue guide spirituali. Dopo il favore del pubblico per l’album “Mondo difficile”, divenuto disco d’oro per le sue settanta mila copie vendute, nel 2003 torna a far parlare di se. È la volta di “Senza Ritorno”, a cui fa seguito il terzo album “Ciao Mortali” del 2008. Nello stesso anno al teatro Politeama di Napoli riceve il “Premio Carosone” alla carriera come miglior artista straniero. Dopo una serie trionfale di date in Italia e all’estero (Spagna, Grecia, poi Cile ed Argentina), è ospite del grande Concerto del Primo Maggio a Roma, in piazza San Giovanni. Sale infatti sul palco insieme agli amici della Bandabardò, per cantare insieme “Bambino”, storico brano del maestro napoletano. Partecipa ai più importanti festival italiani e spagnoli. Federico Traversa per Chinaski Edizioni scrive con lui e per lui il libro “Il maestro dell’ora brava”. Viene chiamato dal famoso regista Emir Kusturica per partecipare al suo Film & Music Festival di Kustendorf. Viene premiato al Festival del cinema dell’Havana per alcuni film che hanno utilizzato le sue canzoni. Suoi brani sono presenti anche nell’ultimo “cine panettone” di Aldo, Giovanni e Giacomo: “Il Ricco, il povero e il maggiordomo”. Nel 2017 registra la versione spagnola di “Romagna Mia” prodotta da Materiali Musicali, l’etichetta del Meeting delle Etichette Indipendenti e Casadei Sonora, facendola conoscere a Natale in tutta la Spagna attraverso la diffusione radiofonica, riceve così lo scorso luglio il Premio Rubicone “per la sua carriera artistica, ricca di percorsi indipendenti”, una carriera che dimostra tutto “il suo amore verso la musica italiana tipica e tradizionale, legata alla migliore tradizione folk e world internazionale”.

Il folk energico di Tonino Carotone sarà introdotto sul palco, alle ore 22, dai canti e le melodie della tradizione popolare di Esperanto Gispy Folk Band. Un viaggio intorno al mondo con i brani più significativi appartenenti alla cultura musicale di Francia, Spagna, Irlanda, Grecia, Sudamerica, Cuba e Messico. Il gruppo è formato da Moreno Vivaldi alla batteria e percussioni, Francesco Spera alla chitarra, basso e voce, Lorenzo Del Ghianda alla fisarmonica, Francesco Coppedè al basso e contrabbasso. Attraverso la musica, in un’unica serata si potranno ascoltare ritmi e melodie di popoli e culture eterogenee, con lo scopo di divertire, ma anche di abbattere barriere ideologiche ed esprimere la volontà di un abbraccio simbolico “globale”. Da qui la scelta del nome “Esperanto” , un progetto pianificato circa duecento anni fa da un uomo che inseguiva il sogno di unire i popoli del mondo con un unica lingua. La serata prosegue a ingresso libero fino a tarda notte per ballare con il Cage Night Party di My Generation. È possibile acquistare i biglietti, senza alcun costo di prevendita, presso la biglietteria del The Cage, aperta tutte le sere con eventi in programma. Ingresso a 12 euro (apertura porte ore 22, inizio concerto alle 23).

 

 

INFO:

info@thecagetheatre.it – Cageline 392 8857139

Prevendite aperte su circuito VivaTicket

https://www.vivaticket.it/ita/event/tonino-carotone/118096?

 

Ricordiamo il servizio taxi a tariffa concordata attivo per le serate del venerdì e sabato. Dal centro città (in Piazza del Municipio), o a chiamata sotto casa per poter andare e tornare dal The Cage in tutta sicurezza e libertà. Disponibili pulmini taxi con capienza fino a otto persone. Questi i prezzi: da 1 a 4 persone € 15/17 (in 4 persone il costo è sui € 4 a testa); da 5 a 8 persone € 20/22 (in 8 persone il costo è € 2,5 a testa). Il numero da chiamare è 0586/883377.

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0 (from 0 votes)