02202018Headline:

Energenza abitativa, Unione Inquilini: lettera aperta ai Consiglieri comunali di Livorno

comune di livornoUna guerra senza quartiere sta svolgendosi a Livorno, per questioni esclusivamente eletAnteprimatorali, a cui come sempre si accodano alcuni utili agitatori e gli inutili di tutte le specie

Livorno, 28aprile 2016 da Daria Faggi, Unione inquilini

abitareQuesta lotta di interessi di partito impedisce di affrontare una difficile quotidiana sfida per dare risposta ai serissimi problemi che affliggono i livornesi, tipo dare soluzione all’emergenza costituita da 3.000famiglie espulse in pochissimi anni da aziende, uffici e terziario, e buttate in strada in un baleno.

Da Tribunali che in pochi mesi decidono la sorte di famiglie travolte dalla crisi, togliendo loro anche la casa grazie a leggi scritte con strabismo costituzionale da governi padronali, mentre la  Prefettura non rispetta nemmeno il  bon ton istituzionale ignorando gli appelli del Sindaco e del Comune a concedere più dei due mesi di rinvio unilateralmente decisi, nonostante l’evidente impossibilità di trovare sistemazione a centinaia di famiglie sfollate ogni anno. Tra l’altro la Prefetta ha recentemente comunicato che concederà rinvii solo nel caso di accordo bonario tra le parti, esautorando di fatto la commissione costituita con la L.R.T. n°75/2012, commissione chiamata a verificare e inoltrare le domande degli aventi titolo nel caso di indisponibilità della proprietà a trovare una soluzione consensuale.

Chiediamo con fermezza che tutti gli eletti e tutti i politici fermino questa guerra di potere, e si impegnino tutti, ognuno con le sue proposte, a contribuire a costruire percorsi di accoglienza e soccorso per questo esercito di disoccupati sfollati dallo tsunami economico, rinunciando a sterili e insostenibili litigi dentro e fuori dalle istituzioni. Questo e non altro è utile ai livornesi .

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: +3 (from 3 votes)