06212018Headline:

Femminicidio: poteva succedere anche a me? La Città delle Donne riflette dopo la morte di Vania

Image and video hosting by TinyPicL’uccisione di Vania Vanucchi  ci sconvolge e aggiunge un’altra vittima all’elenco delle dodici donne uccise dal 2009 ad oggi per violenza di genere. Vogliamo parlarne?

07agosto 2016 admin

Lunedì 8 agosto ore 18  l’associazione La città delle Donne ha organizzato l’incontro “Poteva succedere anche a me?”

All’ostello San Frediano di Lucca, un luogo in cui uomini e donne si incontrano per condannare l’orrore, raccontare le emozioni, condividere le riflessioni e in parte informarsi su quanto si può fare e si sta facendo perché tutto questo non accada.

“Che nella nostra provincia il problema della violenza in famiglia sia reale lo dimostrano i dati dell’ultimo rapporto regionale sulla violenza di genere – dicono le organizzatrici – che indicano nella Asl di Lucca una delle aree toscane di maggiore accesso ai servizi del codice rosa, il percorso di pronto soccorso specifico per i casi di violenza, 746 negli ultimi due anni”.

citta-donne-690x450Per rendere visibile la vicinanza alla famiglia si potrà costruire un fiore di carta che formerà un cuscino per Vania. “E’ un piccolo segno ma indica la partecipazione e la condivisione di questo lutto e l’ impegno comune a costruire una cultura di rispetto e non di possesso”.

Appuntamento lunedì 8 agosto ore 18 all’ostello San Frediano di Lucca, via della Cavallerizza n. 12

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: +3 (from 3 votes)