06202018Headline:

Forestazione, le funzioni passano all’Unione dei Comuni delle Colline Metallifere. Prima la competenza era dell’Amministrazione Provinciale

Interessati i cittadini livornesi che risiedono in zone sottoposte a vincolo idrogeologico o in aree boscate

Livorno, 4 marzo 2016 da Comune di Livorno

forestaliPer effetto della recente normativa regionale (L. R. 22/2015 e L. R. 4/2016) le funzioni in materia di forestazione, che in Toscana precedentemente facevano capo alle amministrazioni provinciali, vengono trasferite ad altri enti. Per quanto riguarda tutti i comuni della provincia di Livorno, queste funzioni sono attribuite all’Unione montana dei Comuni delle Colline Metallifere (Comuni di Massa Marittima, Monterotondo Marittimo e Montieri).

Ai servizi relativi al vincolo forestale (Titolo V della L.R. 39/2000) sono interessati i cittadini livornesi proprietari di terreni boscati siti nel Comune di Livorno o che abitano all’interno di aree boscate o in zone sottoposte a vincolo idrogeologico (a questo proposito saranno presto disponibili mappe specifiche curate dal SIT, il Servizio Informativo Territoriale del Comune di Livorno).

Per presentare comunicazioni, dichiarazioni di inizio lavori e richieste di autorizzazione per la gestione di aree forestali di proprietà o in disponibilità, non ci si dovrà più rivolgere agli uffici della Provincia di Livorno ma ai seguenti recapiti: Unione dei Comuni Colline Metallifere, piazza Dante Alighieri, 4 – 58024 Massa Marittima (Gr). Telefono 0566 906111. Fax 0566 903530. Sito web: www.unionecomunicollinemetallifere.it E-mail: info@unionecomunicollinemetallifere. PEC: unione comuni.collinemetallifere@postacert.toscana.it

I referenti dell’ufficio competente, denominato Servizio Forestale, sono: Magni Adriano, tel. 0566 906192; Nitti Damiano, tel. 0566 906195; Pighini Roberto, tel. 0566 906134.

Queste alcune delle possibili autorizzazioni rilasciate dal Servizio Forestale:

  • per la trasformazione dei boschi;
  • trasformazioni (a fini agrari) dei terreni saldi in terreni soggetti a periodica lavorazione;
  • realizzazione di movimenti di terreno o di opere che possano alterare la stabilità dei terreni e la regimazione delle acque, connesse alla coltivazione dei terreni agrari e alla sistemazione idraulico-agraria e idraulico-forestale degli stessi;
  • realizzazione di opere connesse al taglio dei boschi di cui all’articolo 49 della L. R. 39/2000 (es. la manutenzione ordinaria e straordinaria e l’adattamento funzionale di strade e piste forestali, inclusa la realizzazione delle opere necessarie alla regimazione delle acque superficiali);
  • sradicamento di piante e ceppaie;
  • raccolta dei prodotti secondari dei boschi a scopi commerciali;
  • rilascio delle autorizzazioni per gli appostamenti fissi di caccia.

Il Servizio Forestale è inoltre competente per le comunicazioni relative a interventi fitosanitari o per l’esercizio delle forme di lotta obbligatoria alle fitopatie, in collaborazione con il Servizio Fitosanitario Regionale.

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: +1 (from 1 vote)