02212018Headline:

Giornata di raccolta dei rifiuti da spiagge e fondali, all’insegna della mobilità sostenibile. 7 Maggio a Livorno

Sabato 7 maggio dalle ore 9 “Il mare è nostro, aiutiamoci a tenerlo pulito”

Livorno, 5 maggio 2016 da Comune di Livorno

rifiuti mare

Nel 2015, 3.640 tonnellate di rifiuti sono state raccolte in occasione dell’European Cleanup Day, la giornata europea contro l’abbandono dei rifiuti in natura e per la sensibilizzazione della popolazione su questo tema, promossa nell’ambito della campagna europea Let’s clean up Europe.

rifiuti mare.Ogni anno, infatti, milioni di tonnellate di oggetti e materiali abbandonati finiscono negli oceani, sulle spiagge, nelle foreste o da qualche parte nella natura, invece di essere correttamente conferiti negli appositi contenitori della spazzatura. La causa principale di questo crescente fenomeno (littering) sono i modelli insostenibili di produzione e di consumo delle nostre società, le cattive politiche di gestione dei rifiuti e l’insufficiente sensibilità di una parte della popolazione.

Anche quest’anno Livorno è una delle città in prima fila per questa iniziativa, e sabato 7 maggio “scenderà in spiaggia” per una pulizia straordinaria della costa e dei fondali. Sarà interessato tutto il litorale cittadino, dall’Accademia (spiaggia del Lazzeretto) fino alla spiaggia del Sale.
La manifestazione, dal titolo “Il mare è nostro, aiutiamoci a tenerlo pulito”, è organizzata da Comune di Livorno e Aamps, in collaborazione con Ufficio Scolastico Provinciale, CTT e CIBM. Quest’anno è stato ottenuto anche il patrocinio della Regione Toscana, nell’ambito del progetto sull’uso efficiente delle risorse “In Europa Green Week, a Livorno Green Year”.

E’ attesa una forte risposta da parte dei cittadini, giovani e meno giovani, che parteciperanno alla pulizia a titolo individuale  (l’iniziativa è aperta a tutta la cittadinanza) o in quanto appartenenti a una delle tante associazioni ambientaliste e culturali che aderiscono operativamente: ASD Spazio Sub Livorno, CAI Livorno, Camminatori Folli, Centro Windsurf Tre Ponti, CESDI; Ecomondo, Legambiente Livorno, Lega Navale Italiana, LIPU, Reset Livorno, Sale Surf Spot, Soroptimist, SVS, Unicef, Vivi San Jacopo, WWF, Associazione San Benedetto.
Tante le scuole cittadine che hanno aderito all’iniziativa e che sabato porteranno i loro studenti: Istituto comprensivo Bolognesi, Villa Corridi, Micheli, Campana, Brin, Lambruschini, Carducci.
Quest’anno potranno partecipare anche i bambini delle materne, accompagnati dai genitori.

Questa grande operazione di pulizia non ha solo valore simbolico, ma costituisce un valido contributo alla salvaguardia del nostro ambiente, visto che il 70% dei rifiuti che si trovano in mare proviene da terra.
E sarà anche una giornata all’insegna della mobilità sostenibile, in quanto tutte le squadre di volontari, anche i più piccini, si sposteranno a piedi per raggiungere le spiagge loro assegnate (un bus messo a disposizione da CTT provvederà comunque a riportare indietro i bambini impegnati sulle spiagge più lontane).

Per i partecipanti, il ritrovo è previsto alle ore 9 alla Rotonda d’Ardenza, dove saranno assegnati i kit per la pulizia e saranno organizzate le squadre (ad ogni spiaggia sono già state assegnate associazioni e scuole, come si può vedere dalla cartina).
La raccolta dei rifiuti si protrarrà fino alle 11.30, dopodiché i volontari faranno ritorno alla Rotonda d’Ardenza, dove si svolgerà una piccola cerimonia di ringraziamento con i saluti da parte dell’assessore all’ambiente del Comune di Livorno, Giuseppe Vece.
Seguirà il concerto dell’Ensemble di percussioni del Liceo Musicale dell’istituto Niccolini-Palli, diretto dal maestro Renato Ughi.
Nel corso della mattinata l’aula mobile della Polizia Municipale sarà parcheggiata alla Rotonda, a disposizione di chi la volesse visitare.
Tutta la cittadinanza è invitata a partecipare

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: +1 (from 1 vote)