09292020Headline:

Il Comune di Livorno riunisca il tavolo tecnico Rifiuti-zero, o sarà inutile averlo istituito

Image and video hosting by TinyPic13ottobre 2016 da Coordinamento provinciale Rifiuti-Zero Livorno

Il Coordinamento provinciale Rifiuti-zero Livorno esprime preoccupazione per le difficoltà riscontrate nell’ottenere una data di convocazione del tavolo tecnico istituito dalla Giunta Comunale, per la realizzazione di una strategia virtuosa e partecipata nella gestione dei rifiuti.

rifiutiGli obiettivi dichiarati del Coordinamento sono infatti quelli di perfezionare riduzione, riuso, raccolta differenziata dei rifiuti e ridurre drasticamente il conferimento di materiali verso l’inceneritore di Livorno e le discariche, aspetti che devono essere affrontati nel piano industriale in fase di approvazione. Farsi risucchiare da ostacoli burocratici significherebbe impedire ogni dialogo fino al momento in cui certe scelte rischiano di non essere più modificabili. E’ ancora vivo il ricordo della precedente legislatura, quando l’Amministrazione comunale istituì un “Osservatorio Rifiuti-zero” senza poi averlo mai convocato. Per riunirsi non servono tante cerimonie, basta una stanza ed un po’ di buona volontà, quella che ci aspettiamo da Aamps e dal Comune, che istituendo il tavolo tecnico ha dimostrato attenzione verso le nostre richieste.

11ottobre 2016 da Coordinamento provinciale Rifiuti-Zero Livorno

Raggiunto un primo accordo tra Comune di Livorno e Coordinamento provinciale Rifiuti-zero.

Dopo un confronto diretto tra il sindaco di Livorno Filippo Nogarin ed il presidente di Zero Waste Italy Rossano Ercolini, in veste di garante del Coordinamento provinciale Rifiuti-zero, e in seguito all’intervento del sindaco stesso ad un incontro organizzato dal Coordinamento con la presenza del prof. Paul Connett dell’Università di St. Lawrence (New York), tra i fondatori della strategia Rifiuti-zero, la Giunta Comunale ha approvato la decisione n. 256/2016, con la quale ha istituito un tavolo tecnico per la realizzazione della strategia Rifiuti-zero.

Il tavolo tecnico è composto da: Sindaco o assessore delegato. Presidente AAMPS o suo delegato. 4 componenti designati dal Coordinamento Rifiuti-zero. 1 componente designato dalla Commissione Ambiente del Comune. Non è previsto alcun compenso o rimborso per i componenti, ne’ altri oneri a carico del Comune.
Al Coordinamento provinciale Rifiuti-Zero Livorno, cui aderiscono: ONLUS Livorno per tutti-Emporio solidale. WWF Livorno. Associazione Vivi San Jacopo. Tonerlab s.n.c. ONLUS Per Madre Terra. Circolo Legambiente Costa Etrusca. Comitato Rifiuti-zero Cecina. Comitato Aria pulita Quartieri Nord. Associazione La Repubblica dei Villani. Comitato Collesalviamo l’Ambiente. Comitato Vivi Centro. Centro Riuso e riciclo di Livorno. Comitato Vivi la Venezia. Associazione Eco Mondo ONLUS. Top Recycling s.r.l. Associazione Opera Santa Caterina. Circolo Legambiente Livorno. www.rifiutizerolivorno.blogspot.it
VN:F [1.9.22_1171]
Rating: +5 (from 5 votes)

22 Responses to "Il Comune di Livorno riunisca il tavolo tecnico Rifiuti-zero, o sarà inutile averlo istituito"