10192017Headline:

Indotto, lavoro e dignità. Martedì 9 maggio, flash mob, il sindaco di Piombino incontrerà una delegazione sindacale

Sicuramente è tutto ancora  da approfondire

8maggio 20127 da Ugl e Filcams Cgil, Piombino 

Ma, stiamo apprendendo dalla stampa locale e non, che nelle risposte date da Benikene, quale ceo di Aferpi, alla lettera mandata dal Ministro, emerga un riferimento al rinnovo dei due anni al contratto di solidarietà per i dipendenti di Aferpi.

Pur non entrando entrare nel merito, quello che vorremmo dire e sottolineare è:

  • Se, il numero dei lavoratori diretti presenti in azienda è  invariato e rimarrà’ nella stessa percentuale di questi ultimi due anni  perché ridurre i servizi come quello delle  pulizie civili?  È facilmente intuibile che si tratta di una contraddizione.
  • Se, come sembra si parla di progetti confermati, agroindustria e logistica, il  lavoro sarà ancora di più rispetto a questi anni non in meno. Per questo continueremo a chiedere che siano mantenute le condizioni sottoscritte con le parti sociali. 

Nel frattempo le lavoratrici della ditta delle pulizie  continuano la loro mobilitazione decise ad avere risposte, martedì 9 maggio, saranno sotto il comune di Piombino. Alle 10:30 il sindaco incontrerà una delegazione sindacale proprio per parlare della situazione dell’indotto.

Il Giuliani conosce bene la questione perché da quando è primo cittadino ha incontrato varie volte i sindacati di categoria e le lavoratrici . Contattato si è reso da subito disponibile all’incontro e a fare il possibile per questa nuova emergenza, che potrebbe creare nuovi disoccupati. 

Prerogativa dei sindacati Ugl e Filcams cgil :

  • Lasciare invariato l’orario lavorativo già ridotto all’osso  del personale delle pulizie che la committente ha chiesto nel momento dell’aggiudicazione dell’appalto a Cooplat e che è parte integrante dell”accordo di passaggio del personale e del.successivo. accordo per l’ammortizzatore;
  • Tavolo immediato per il rinnovo degli ammortizzatori in scadenza per gli appalti delle pulizie e mense.
  • Che la tipologia di ammortizzatore  sia la stessa dei metalmeccanici e che sia garantita  la medesima durata.

Ovviamente ci sono altre aziende dell’indotto di cui bisognerà parlare tutti quanti seduti attorno allo stesso tavolo. Martedì alle 9:30 davanti al comune ci sarà anche un flash mob sull’indotticidio. Partecipare per dare voce a chi, vuole lavoro e dignità.

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: +3 (from 3 votes)