04192019Headline:

John Mayall alla Tuscany Hall di Firenze: report, photogallery e video

Il leggendario bluesman John Mayall incanta la Tuscany Hall

©2019 Pisorno.it

27 Marzo 2019, di Michele Faliani

Non capita tutti i giorni di ritrovarsi a pochi metri da un musicista che ha fatto la storia. John Mayall, ex leader dei Bluesbreakers, non ha alcuna intenzione di ritirarsi dalle scene, e sta girando il mondo con il suo “85th anniversary tour”. 85 come i suoi anni (compiuti lo scorso novembre), portati divinamente, con un’energia e un carisma fuori dal comune. Nessuna scenografia, poche luci, in primo piano solo lui, i suoi tre musicisti, le sue canzoni e la sua incredibile voglia di divertire e di divertirsi. Un’ora e tre quarti di rock blues tirato e coinvolgente, con la scaletta che dà spazio sia ai classici dei Bluesbreakers (l’iniziale “Streamline”) che a composizioni del primo periodo solista (“Nature’s disappearing”), passando per una serie di covers che hanno il compito di omaggiare colleghi di Mayall come Albert King o Blind Willie Johnson. Con un trio alle spalle (Carolyn Wonderland alla chitarra e alla voce, Jay Davenport alla batteria e Greg Rzab al basso) da fare accapponare la pelle. Un concerto memorabile, sia per gli appassionati sia per quelli che (come me) non sono né esperti né voraci consumatori di musica blues. Con l’augurio che la leggenda vivente John Mayall possa farne per altri 85 anni.

Grazie a bitconcerti e a Barley Arts per l’ospitalità.

La scaletta del concerto:

  • Streamline (John Mayall & The Bluesbreakers song)
  • What Have I Done Wrong
  • If I Don’t Get Home
  • Two Trains (sung by Carolyn Wonderland)
  • Parchman Farm (Mose Allison cover)
  • Floodin’ in California (Albert King cover)
  • Mamma Talk to Your Daughter (J.B. Lenoir cover)
  • Not at Home
  • Nobody’s Fault but Mine (Blind Willie Johnson cover) (sung by Carolyn Wonderland)
  • Nature’s Disappearing
  • A Dream About The Blues
  • Congo Square (Sonny Landreth cover)
    Encore:
  • Why Did You Go Last Night (Clifton Chenier cover)

La photogallery del concerto:

Due estratti video del concerto:


VN:F [1.9.22_1171]
Rating: +1 (from 1 vote)